VALSUSA, L’OSPEDALE DI SUSA PERDE L’ULTIMO MEDICO “FISSO” NEL REPARTO DI MEDICINA: PERCHÈ QUESTA FUGA?

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Dopo le dimissioni del primario La Brocca, un altro duro colpo per il futuro del reparto di Medicina dell’Ospedale di Susa. Dopo 12 anni di attività è andato via dal reparto di Medicina dell’ospedale di Susa anche l’ultimo medico “strutturato” e specializzato (con posto fisso e a tempo indeterminato): il dottor Andrea Bregnocchi ha chiesto e ottenuto il trasferimento presso il reparto di medicina dell’ospedale di Asti.

Dopo gli addii di La Brocca e Bregnocchi, quindi, oggi il reparto di Medicina dell’ospedale di Susa non ha più medici in organico fissi, ma solo con incarichi precari e temporanei. La cronica assenza di medici all’ospedale di Susa è stata segnalata per anni proprio dal primario La Brocca, che si è dimesso per giusta causa dopo che l’Asl aveva deciso di “processarlo” dal punto di vista disciplinare per aver denunciato i problemi della sanità in Valsusa.

Prima ancora delle dimissioni del dottor La Brocca, si era licenziata dall’ospedale di Susa anche il medico strutturato Stefania Sanna, un’altra dottoressa che aveva “il posto fisso” in ospedale.

L’ostetrica Stefania Batzella ha denunciato il problema su Facebook

“Si tratta di una grande perdita per il nostro ospedale, per la città di Susa e per tutta la valle – commenta l’ex consigliera regionale Stefania Batzella, ostetrica del nosocomio valsusino – ho salutato e ringraziato il dottor Bregnocchi, per tutto il lavoro svolto negli anni con impegno e professionalità. Una gran bella persona, un medico attento ai bisogni dei malati, un instancabile lavoratore, sempre disponibile, preparato e capace. Adesso, mi auguro dal profondo del cuore, che l’Asl provveda subito a bandire un concorso, prima per l’assunzione di medici e poi quello per un nuovo direttore. Una squadra, se non ha i giocatori non può disputare una partita e non può neppure avere un allenatore”.

Resta da chiedersi, o meglio da chiedere all’Asl To3: come mai i medici fissi scappano via dall’ospedale di Susa? Come mai in 3 mesi si sono dimessi sia un primario che un medico, l’ultimo a posto fisso, senza dimenticare le dimissioni della dottoressa Sanna?

Il 16 maggio 2020 si è dimessa la dott.ssa Sanna, il 19 ottobre 2020 si è dimesso il primario La Brocca e oggi è stato l’ultimo giorno di lavoro del dottor Bregnocchi: cara Asl To3, non è il momento di fare qualcosa, prima che sia troppo tardi?

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Che si siano spaventati davanti alle magnifiche previsioni della nuova direttrice ASL circa il roseo futuro che attende l’ospedale e la valle tutta ?

  2. Nessun Problema!!! Senza la tav, e quegli imbecilli dei no vacs… dell’ospedale non ce ne facciamo nulla.
    I 5Stalle hanno pensato a tutto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.