VALSUSA, NUOVE TELECAMERE PER LEGGERE LE TARGHE AD AVIGLIANA: IL COMUNE SI CANDIDA PER 200MILA EURO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

AVIGLIANA – Il Comune intende installare nuove telecamere in città, oltre a quelle già esistenti. L’amministrazione comunale ha approvato il progetto per la realizzazione del sistema di videosorveglianza urbana, integrando le telecamere già presenti ad Avigliana con un nuovo lotto. Il progetto prevede l’installazione di postazioni ANPR per il riconoscimento delle targhe delle auto, con un investimento di 200mila euro.
Già nel 2020 il Comune aveva presentato al ministero dell’Interno la candidatura per ottenere il finanziamento di 13 varchi per la lettura delle targhe, ma allora non era andata a buon fine e Avigliana non aveva ottenuto i fondi.
Ora l’amministrazione comunale ha deciso di presentare nuovamente la candidatura al finanziamento, visto che il governo ha incrementato i soldi disponibili e riaperto il bando, a cui bisognerà partecipare entro il 31 dicembre 2022.
Se stavolta il ministero assegnerà i contributi ad Avigliana, il Comune potrà realizzare l’intervento. Si tratta del terzo lotto di lavori per l’installazione delle telecamere di videosorveglianza, avviato dal 2018 ad Avigliana e realizzato con l’installazione di telecamere per i primi due lotti nel 2020: fino ad oggi sono già stati investiti 251mila euro, sempre ottenuti dal governo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

17 COMMENTI

  1. Anziché fare una rotonda in Corso Dora dove incidenti e morti sono all’ ordine del giorno,ci sputtaniamo i soldi a giocare a grande fratello.applausi .

  2. non una, non due, ma ben TREDICI telecamere per le targhe, che è la Cina?? totalmente in disaccordo
    mi sembra che ti telecamere ce ne siano già molte, inoltre trovatemi un furto in abitazione che sia mai stato sventato o abbia trovato i colpevoli grazie alle telecamere per le targhe. NESSUNO, NON SERVONO A NULLA SE NON A CATALOGARE QUANTE VOLTE PASSI.
    O magari l’amministrazione comunale spera che prima o poi venga sbloccato a livello legislativo la possibilità che queste telecamere possano far multe in mancanza di assicurazione, bollo, etc?

    Sì, facciamo mangiare qualcuno! Siamo Italia e fino a tre mesi fa giravamo con greenpass e mascherine di stoffa!

  3. 200mila euro per leggere la targhe. A che pro? A cosa dovrebbe servire? C’è mica una ZTL da controllare. Ma sì, buttiamo un po’ di soldi nel cesso come i tabelloni luminosi a Bussoleno per avvisarci se crolla il Moncenisio. Poi ci ritroviamo i NoTav che da 20 anni rompono lo palle che i soldi pubblici vengono buttati via nelle “Grandi opere”, quando ogni anno in tutta Italia i comuni e le città metropolitane buttano via 10 volte quei soldi in cazzate come questa.

  4. non una, non due, ma ben TREDICI telecamere per le targhe, che è la Cina?? totalmente in disaccordo
    mi sembra che ti telecamere ce ne siano già molte, inoltre trovatemi un furto in abitazione che sia mai stato sventato o abbia trovato i colpevoli grazie alle telecamere per le targhe. NESSUNO, NON SERVONO A NULLA SE NON A CATALOGARE QUANTE VOLTE PASSI.
    O magari l’amministrazione comunale spera che prima o poi venga sbloccato a livello legislativo la possibilità che queste telecamere possano far multe in mancanza di assicurazione, bollo, etc?

    Sì, facciamo mangiare qualcuno! Siamo Italia e fino a tre mesi fa giravamo con greenpass e mascherine di stoffa!

  5. non una, non due, ma ben TREDICI telecamere per le targhe, che è la Cina?? totalmente in disaccordo
    mi sembra che ti telecamere ce ne siano già molte, inoltre trovatemi un furto in abitazione che sia mai stato sventato o abbia trovato i colpevoli grazie alle telecamere per le targhe. NESSUNO, NON SERVONO A NULLA SE NON A CATALOGARE QUANTE VOLTE PASSI.
    O magari l’amministrazione comunale spera che prima o poi venga sbloccato a livello legislativo la possibilità che queste telecamere possano far multe in mancanza di assicurazione, bollo, etc?

    Sì, facciamo mangiare qualcuno! Siamo Italia e fino a tre mesi fa giravamo con greenpass e mascherine di stoffa!

  6. non una, non due, ma ben TREDICI telecamere per le targhe, che è la Cina?? totalmente in disaccordo
    mi sembra che ti telecamere ce ne siano già molte, inoltre trovatemi un furto in abitazione che sia mai stato sventato o abbia trovato i colpevoli grazie alle telecamere per le targhe. NESSUNO, NON SERVONO A NULLA SE NON A CATALOGARE QUANTE VOLTE PASSI.
    O magari l’amministrazione comunale spera che prima o poi venga sbloccato a livello legislativo la possibilità che queste telecamere possano far multe in mancanza di assicurazione, bollo, etc?

    Sì, facciamo mangiare qualcuno! Siamo Italia e fino a tre mesi fa giravamo con greenpass e mascherine di stoffa!!

  7. non una, non due, ma ben TREDICI telecamere per le targhe, che è la Cina?? totalmente in disaccordo
    mi sembra che ti telecamere ce ne siano già molte, inoltre trovatemi un furto in abitazione che sia mai stato sventato o abbia trovato i colpevoli grazie alle telecamere per le targhe. NESSUNO, NON SERVONO A NULLA SE NON A CATALOGARE QUANTE VOLTE PASSI.
    O magari l’amministrazione comunale spera che prima o poi venga sbloccato a livello legislativo la possibilità che queste telecamere possano far multe in mancanza di assicurazione, bollo, etc?

    Sì, facciamo mangiare qualcuno! Siamo Italia e fino a tre mesi fa giravamo con greenpass e mascherine di stoffa!.

    • Almeno fossero per fare multe, avrebbero una utilità. Invece parliamo di telecamere per non fare niente. O meglio, parliamo del solito italico modo di buttare via soldi pubblici per fare contento un privato, ovvero chi fornisce le telecamere.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.