VIDEO / INCIDENTE A CHIANOCCO: TIR SI SCHIANTA CONTRO CANTIERE E PRENDE FUOCO IN AUTOSTRADA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IL VIDEO DELL’INCENDIO RICEVUTO DA UN LETTORE

IL VIDEO DI FABIO COLOMBO

CHIANOCCO – Questa mattina, martedì 1° ottobre, c’è stato un incidente in autostrada. Un tir ha preso fuoco in autostrada all’altezza di Chianocco, in direzione Bardonecchia, dopo essersi schiantato contro le barriere del cantiere allestito sull’A32.

Si tratta del secondo incidente con incendio di mezzi pesanti in autostrada, nell’arco di 24 ore, dopo la tragedia di ieri. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco e la croce rossa. L’autostrada è stata chiusa al traffico in direzione Bardonecchia.

Intorno alle 8.40 è atterrato in autostrada anche l’elisoccorso del 118 per recuperare il conducente del tir: per fortuna non ha riportato ferite gravi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

14 COMMENTI

  1. I cantieri li montano a cavolo di cane e poco segnalati !!!! Corsie troppo strette e nessun limite di velocità approssimativo al cantiere chi guida con 20 tonnellate di carico ed e abituato ai 70 80 km h in quei tratti si trova a dover rischiare se non perdere la vita proprio perche i cantieri allestiti alla bene e meglio non sono ben segnalati …e non diamo le colpe ai camionisti ok cene sono spericolati ma di questi casi in gmdue giorni attaccati mi pare strano che sia sempre colpa di chi guida ….

  2. come mai prendono fuoco così facilmente. non vanno a gasolio?.
    se butti un cerino acceso nel gasolio si spegne, non come la benzina.
    qualcuno spiega questi incendi?
    grazie

  3. Finora è sempre andata bene, ma sulle statali ci sono ancora troppi Tir. Se l’incidente, invece che in autostrada, fosse successo in un centro abitato, sarebbe stata una strage

  4. Saku rambo giusto per informarti che entrambi i casi di ieri e di oggi sono stati 2 colpi di sonno i cantieri vengono segnalati come il codice della strada dice ben 1000 metri prima a 500 metri trovi un preavviso e la velocità viene progressivamente segnalata fino ai 60 km /h ma tanto nessuno.legge la segnaletica e quasi tutti passano nei cantieri sopra i 100 km /h nonostante 1000 metri sia abbastanza per cambiare corsia e decellerare …un cerino nel gasolio si spegne xché la fiamma rispetto al volume del gasolio e minima ma in caso di incidente dove si rompono i serbatoi il discorso cambia perché i collettori e le turbine dei camion possono arrivare oltre i 500 gradi e da li l’innesco

  5. Vogliamo parlare seriamente della segnaletica sulla A32? Sono dispiaciuto di non aver fatto fotografie perché in almeno 2 punti tra Avigliana e Chianocco non era conforme alla situazione sul terreno. Ovviamente mi sono detto “se qualcuno si distrae un secondo è un macello”. Difatti…
    * Il primo punto critico di ieri sera era subito dopo il casello di Avigliana, verso Susa: il cartello indicava strettoia a 350 metri quando già al cartello si entrava nella strettoia! Incidente evitato per un soffio con un TIR che mi ha stretto da destra perchè si è accorto all’ultimo dei coni a terra…
    * Il secondo circa a metà strada quando il mini newjersey metallico che divide la corsia di transito da quella sottoposta a lavori era privo di coni catarifrangenti per metri e metri. Ovviamente in un tratto in curva. Essendo quella separazione bassa e sporca e non essendoci la striscia bianca non si capiva dove si stava andando.
    * …poi, all’uscita Chianocco la strada era interrotta con sbarramento segnaletico a 45 gradi e in pochi metri spariva la corsia. Non ricordo il limite, forse 80, ma a quella velocità un TIR è quasi a tavoletta!

  6. Forse stanno esagerando con i cantieri ? Sono tutti giustificati ? Non è possibile che non si riesca mai nessun giorno a viaggiare senza cantieri !!! Forse chi dovrebbe controllare è bloccato ?

  7. La sfortuna non c’entra, Troppi incidenti avvengono su questa autostrada, sempre dei cantieri aperti, per troppo tempo e mal segnalati, Mai che si riesca a percorrerla tutta senza trovare un cantiere, qualcuno dovrebbe cominciare a chiedersi il perchè.

  8. I lavori sono partiti tutti insieme dopo la polemica sulle manutenzioni dovute al ponte di genova. Beati voi che potete permettervi di spendere 17 euro per viaggiare come su statale per metà percorso! Dovrebbero abbassare i prezzi, 10cent per km di cantiere causa disservizio.

  9. Troppi camion. Bisognerebbe caricare le merci sui treni. Magari costruendo una linea ad alta capacità obbligando gli autocarri ad utilizzarla.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.