ECCELLENZE DI VALSUSA / IL GRUPPO RE, DAL GARAGE DI CASA A 14,6 MILIONI DI FATTURATO: “ORA IL FRANCHISING”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BUTTIGLIERA ALTA – Tutto è cominciato in un garage di famiglia usato come magazzino. Tutto è partito dalle idee, buone, che frullavano veloci nelle teste giovani e nei cuori coraggiosi di un gruppo di ragazzi che la notte riempivano le buche delle lettere dei residenti della bassa valle di Susa con i volantini delle loro ultime offerte in fatto di tende da sole. E il mattino vestivano la tuta da lavoro e correvano di casa in casa a soddisfare le esigenze di clienti che diventavano via via sempre più numerosi.

L’idea imprenditoriale di quello che sarà poi il Gruppo Re Italia, come molte storie di imprenditoria italiana, nasce dal lavoro e dalla tenacia dei suoi fondatori che avevano come base un piccolo magazzino di una bottega a Ferriera di Buttigliera Alta e che da lì sono riusciti a far diventare l’impresa leader in Italia nel settore del risparmio energetico e dell’isolamento della casa.
Con gli anni il sogno ha preso forma e l’azienda, premiando lo spirito di abnegazione di chi vi ha lavorato, è diventata una vera icona nel mondo dei serramenti e dei tendaggi da esterno.
Serramenti, porte d’ingresso, persiane, tapparelle, zanzariere: con i suoi prodotti Gruppo Re Italia ha fornito migliaia di italiani.
Il Gruppo Re Italia, tra il 2017 e il 2018, annovera tra i propri clienti, sull’intero territorio nazionale, oltre 4.000 nuclei all’anno e fattura, nell’ultimo anno di vendita diretta, un volume d’affari di oltre 14.600.000 di euro, al netto dell’Iva 14.600.000 euro.

La crescita ed il successo del brand va di pari passo con la necessità di fornirsi di uno staff di posatori esterni, che in poco tempo arriva a contare oltre cento persone. L’aumento dell’organico, nel team dell’azienda, è una conseguenza della crescita sul mercato.
Il lavoro incessante e continuo e la volontà di offrire un prodotto ed un servizio di qualità superiore determina nei responsabili dell’azienda la certezza che servire con i giusti standard qualitativi oltre 4000 famiglie tra piccoli e grandi cantieri in pochi mesi, è tutt’altro che scontato.

“E così vengono sviluppate ed affinate nuove procedure di controllo qualità e formazione del personale e dei collaboratori – dicono dall’azienda – è in questo scenario di crescita continua, straordinaria, che, come può accadere, si registrano piccoli disguidi e nascono grandi invidie. In un mondo dove tutto è social, non si fa in tempo a dire ‘beh’ che c’è già qualche leone da tastiera che su internet è pronto ad esprimere il suo insindacabile giudizio, minando la reputazione di aziende, professionisti seri, artigiani, padri e madri di famiglia. “Leoni da tastiera”, che altro non sono che concorrenti o maniaci di protagonismo, uomini o donne pronti ad inondare il web di fake-news. Gruppo Re Italia ha dovuto affrontare anche questa sfida e ne è uscito più forte di prima”.

Il segreto della crescita negli anni del Gruppo Re Italia è tutto nella volontà di mettere al centro la persona servita, che deve passare velocemente da semplice cliente a fan sfegatato del marchio. È da questo principio che, vista la grande esperienza maturata sul campo, è nata la nuova, stimolante, sfida del franchising.

Capire le necessità del cliente, seguirlo passo passo, accontentarne le richieste in tempi giusti, con prodotti ottimi e con una qualità di posa elevata, è sempre stato il motore pulsante del lavoro del Gruppo Re. Con il franchising si va oltre: il cliente si deve sentire a suo agio, i negozi affiliati devono diventare per lui un punto di riferimento.

L’idea è chiara e mentre il canale tradizionale del Gruppo Re Italia rimarrà aperto ancora molti anni per onorare le garanzie dei clienti storici, il progetto franchising è già partito. Diverse piccole imprese affiliate a Gruppo Re Italia srl stanno già lavorando sul territorio nazionale, dando vita ad un format leggero, qualitativo, tutto orientato al cliente finale.
Oggigiorno le aziende devono sapersi reinventare per stare al passo con i grandi cambiamenti dei nostri anni. Il Gruppo Re Italia ha indicato la nuova rotta.

A sinistra, l’ad di Gruppo Re Italia, Roberto Pane

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.