A GIAVENO IL NUOVO PROGETTO DI EMERGENZA VETERINARIA GRAZIE ALLA VAB: “FORMEREMO I VOLONTARI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di ANNA DALMASSO (Presidente dell’associazione Vigilanza Anticendi Boschivi Piemonte)

GIAVENO – In qualità di presidente della Vab Piemonte ho firmato un contratto di collaborazione professionale con “Emergenza Veterinaria Nazionale”, progetto che sta prendendo piede in tutto il territorio nazionale. Chi volesse far parte di codesta novità ci può contattare ai seguenti numeri: 333/4149646 oppure al 333/8158084 oppure al 366/1869600.
I volontari che aderiranno verranno formati da personale qualificato con una prova finale, a cura di esaminatori esterni, che dichiareranno se il volontario è pronto ad intervenire in caso di varie emergenze veterinarie: verrà attivato un numero verde che le persone potranno contattare per spiegare l’entità dell’emergenza veterinaria e pertanto verranno allertate le varie associazioni che hanno aderito a questo progetto.

“Emergenza Veterinaria” interverrà anche su calamità, emergenze e urgenze durante le operazioni di protezione civile su specifica richiesta: si stanno completando tutte le pratiche amministrative, con i vari enti, per lavorare a norma di legge. Eventuali informazioni verranno fornite sui social network, su giornali e saranno organizzate delle conferenze nelle varie regioni ove si andrà ad operare.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Purtroppo vivo piuttosto lontano da Giaveno, ma è una cosa molto utile… infatti se ci sono delle emergenze veterinarie, intervengono solo i privati che si fanno pagare profumatamente, tempo fa ho soccorso un gatto che era finito sotto un’auto (non la mia), perchè si stava trascinando sulla statale…ho chiamato il 118 che mi ha detto che i Comuni avrebbero dovuto avere una convenzione con i veterinari locali, a farla breve alla fine ho chiamato un veterinario locale che però ovviamente voleva essere pagato, anche se poi alla fine ha preso il gatto in consegna e non l’ho più sentito. Io capisco che loro lo fanno per lavoro e non possono lavorare gratis, ma se una persona è già proprietaria di animali di famiglia, non è nemmeno detto che abbia la possibilità di pagare anche per eventuali interventi su animali feriti trovati per strada o altrove… speriamo che questa iniziativa abbia successo…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.