ALMESE, I COMMERCIANTI E I LAVORI IN VIA ROMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MARTINA BONAUDO

ALMESE – Come previsto dal programma dell’Amministrazione comunale di Almese, il 16 settembre è stato aperto il cantiere Smat in via Roma. Lo scopo del progetto è quello di rinnovare l’acquedotto e riqualificare il centro storico. I lavori, di durata compresa dai quattro ai sei mesi, hanno previsto la chiusura del traffico ai veicoli a motore, in una zona in cui sono presenti alcune delle attività commerciali del paese.

Le opinioni dei commercianti sulla questione sono contrastanti: alcuni affermano che “la chiusura della viabilità non ha condizionato la mole lavorativa” e che questo divieto momentaneo, siccome non prevede il transito dei veicoli e specialmente degli autobus, potrebbe essere l’inizio di un progetto futuro per evitare il passaggio di mezzi che ostacolano la normale circolazione e soprattutto, la sicurezza dei pedoni, in ragione della ridotta larghezza della strada.

Altri, invece, dichiarano di star accusando dei disagi e sottolineano alcuni aspetti, per loro fondamentali che sono venuti a mancare da parte del Comune, come ad esempio “una mancanza di dialogo, tra amministrazione e commercianti che sono il polmone del paese” in quanto il comunicato dei lavori e la conseguente riunione, sono stati consegnati e portati a termine con poco preavviso e senza lasciar loro spazio di esprimersi. Inoltre, sostengono che “il lavoro è calato molto” e che “vista la durata dei lavori, avrebbero potuto cominciarli ad agosto, ad esempio, momento in cui non si sarebbero creati dei problemi dal punto di vista lavorativo” e si sarebbe potuto evitare “un clima di malumore generale“.

L’AGGIORNAMENTO DEI LAVORI DA PARTE DEL COMUNE (comunicato stampa)

I lavori SMAT per la sostituzione dell’acquedotto proseguono secondo programma e la posa della nuova condotta su Via Roma ha raggiunto l’incrocio con Via Rubiana terminando una prima fase importante di lavorazioni. Il Comune ha inoltre collocato la nuova segnaletica di cantiere per facilitare il raggiungimento dei parcheggi pubblici, così come concordato con commercianti e residenti durante l’incontro della scorsa settimana.
Lunedì 14 ottobre, il vicesindaco Cavaliere, l’assessore Simioli e il responsabile dell’Ufficio Tecnico Michelon hanno tenuto una riunione di controllo e coordinamento con i tecnici Smat e con l’impresa per programmare le prossime fasi di avanzamento dei lavori.
Nelle prossime 2 settimane saranno effettuate le sanificazioni della nuova condotta e completati tutti gli allacciamenti delle utenze private; si eseguirà quindi una prima asfaltatura della trincea di scavo che consentirà così di aprire completamente al transito Via Roma dalla Circonvallazione a Via Rubiana come previsto dal cronoprogramma.
In questo periodo il parcheggio di Piazza Maccari continuerà ad essere accessibile da Via Roma provenendo dalla Piazza o da Via Rubiana.
Successivamente, a partire da fine ottobre si avvieranno i lavori di posa della condotta sul secondo tratto di Via Roma in direzione Piazza Martiri. Al fine di limitare al massimo i disagi per commercianti, residenti, e in generale per la circolazione, si provvederà ad impegnare per il minimo tempo necessario l’incrocio tra Via Rubiana e Via Maccari così da poter mantenere il più possibile accessibile il parcheggio di P.zza Maccari e l’incrocio stesso.
In vista delle festività natalizie è previsto un fermo cantiere con un ripristino provvisorio del fondo stradale interessato dai lavori così da aprire al transito la viabilità, consentire il regolare svolgimento delle consegne dei fornitori e garantire la fruizione delle aree commerciali.
Al termine delle festività il cantiere riprenderà con la posa dell’acquedotto in direzione Piazza Martiri e la successiva ripavimentazione definitiva di Via Roma in materiale lapideo.
A partire da fine ottobre inizieranno inoltre i lavori di rifacimento della fontana della Piazza, e di ripristino puntuale delle lastre e dei blocchetti di pietra danneggiati lungo Via Avigliana e sugli altri sedimi stradali adiacenti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.