ANZIANO MUORE DOPO LO SCIPPO: ARRESTATI DUE VALSUSINI IN FRANCIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BUSSOLENO/MODANE – Una coppia di giovani valsusini residenti a Bussoleno, Sara Ruffatto e Morad Moubtassim, è stata arrestata la scorsa settimana dalla gendarmerie di Chambery per aver rapinato l’11 luglio un anziano di 83 anni: l’uomo era poi morto in ospedale 5 giorni dopo. Durante lo scippo era caduto a terra battendo la testa e finendo in coma. 


La rapina era avvenuta in una piazza di La Rochette, piccolo paese della Savoia: il ragazzo (25 anni) aveva strappato la catenina d’oro dal collo dell’anziano, facendolo cadere sul selciato. Poi si era dato alla fuga a bordo di una Citroën C2 con la fidanzata (20 anni), che lavora in un hotel a Modane. Una tragedia per un bottino irrisorio: la catenina vale 200 euro. Le forze dell’ordine di Chambery hanno rintracciato i due ragazzi dopo alcuni mesi di indagini serrate, sentendo vari testimoni e alcune persone del paese che avevano notato quella Citroën nera con la targa italiana. Una telecamera della città aveva fotografato la vettura il giorno della fuga da La Rochette: grazie ai dati raccolti, gli agenti sono risaliti all’identità dei due valsusini. Con la collaborazione della polizia italiana hanno scoperto il paese dove risiedono in Valle. Ma hanno preferito poi attendere alcune settimane per arrestarli in terra francese, sapendo che i due tornavano spesso a Modane per lavoro. Arrivati in Francia, sono stati nuovamente fotografati sulla strada verso Modane e arrestati mercoledì 25 ottobre, con l’accusa di rapina aggravata e di aver causato la morte dell’uomo, seppur involontariamente. Sono in stato di detenzione provvisoria, in attesa del processo.  Secondo il quotidiano francese Le Dauphinè,  la giovane coppia avrebbe commesso questa rapina per comprarsi le droghe. 

Il ragazzo aveva già dei precedenti penali. Nel 2015 i carabinieri della Compagnia di Susa lo avevano arrestato per un furto a Giaglione, ed era sospettato per altri colpi. Nell’occasione furono rubati a casa di un pensionato di 87 anni una pistola, una carabina e un fucile. 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. MAROCCHINO, cresciuto con le usanze, cultura e abitudini dei genitori marocchini, come potete definirlo VALSUSINO? Che poi vivono tra noi marocchini, che sono brave persone, anche migliori di tanti italiani, non si mette in dubbio. Ma vorrei insistere sulla giusta definizione delle origini, che non dovrebbero diventare motivo di vergogna.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.