APPELLO DEL PARCO ALPI COZIE: “SE TROVATE UN LUPO MORTO, NON TOCCATELO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

RICEVIAMO DAL PARCO ALPI COZIE E “LIFE WOLFALPS”

SALBERTRAND – Una carcassa, verosimilmente di lupo, è stata segnalata ieri mattina intorno alle ore 7:30 in bassa Val Chisone, fra Villar Perosa e San Germano Chisone.I Carabinieri Forestali e il veterinario dell’ASL Torino3 intervenuti tempestivamente sul posto hanno tuttavia constatato l’avvenuta rimozione dell’animale a opera di ignoti. Nel frattempo foto della carcassa sono state diffuse su vari profili social oltre che su un sito web.

Ricordiamo che rimuovere una carcassa – a maggior ragione di una specie protetta – costituisce un comportamento sanzionato dalla legge. In caso di ritrovamento, il cittadino deve segnalare l’animale morto alle autorità competenti (Carabinieri Forestali, ASL, Città Metropolitana, Enti di gestione delle aree protette, Comuni) contattando il numero di emergenza 112 e, se ne ha la possibilità, attendere sul posto l’intervento degli operatori senza toccare nulla, per evitare da un lato di contrarre eventuali infezioni e dall’altro, in caso di un sospetto atto di bracconaggio, di alterare reperti e prove.

Nei primi anni dal ritorno del lupo sulle Alpi (fine anni ‘90 – primi anni 2000) il ritrovamento di una carcassa di lupo era da un lato una novità, dall’altro un fatto raro. Negli ultimi anni, il trend dei ritrovamenti è in aumento (in media una decina all’anno, concentrati soprattutto nei mesi invernali) e rispecchia l’evoluzione della popolazione alpina di lupo, i cui dati ufficiali aggiornati al 2016 saranno disponibili entro un mese.

 Il lupo è gradualmente ritornato in molti territori alpini e pedemontani delle Alpi cuneesi e torinesi: oggi imbattersi in lupi morti – per incidenti stradali o altre cause – non è più un evento inusuale come in passato. È molto importante che tutti i cittadini siano informati sul comportamento corretto da tenere in caso di ritrovamento di animale morto: ogni segnalazione è rilevante per il monitoraggio della popolazione alpina di lupo, coordinato dal progetto Life WolfAlps, e per l’eventuale messa in atto di attività antibracconaggio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.