BARDONECCHIA AL FREDDO: ECCO I MOTIVI DEL GUASTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CHIARA ROSSETTI (sindaca di Bardonecchia)

BARDONECCHIA – Si avvisa la cittadinanza che, a seguito di ulteriori specifiche richieste dell’Amministrazione comunale alla soc. Lumina s.r.l. che gestisce l’erogazione del calore da teleriscaldamento, sono pervenuti da quest’ultima i seguenti chiarimenti. La società riferisce fondamentalmente che, per far fronte alle numerose perdite sulla rete di distribuzione, la centrale è stata interessata in questi ultimi periodi dalla sostituzione di numerose caldaie, per un totale di 12 macchine, di cui 6 da 3 MW e 2 da 8 MW attualmente attive, mentre 4 caldaie da 3 MW attendono per il loro avviamento la fornitura di un componente “fondamentale per il funzionamento (interruttore di potenza direttamente sulla linea di Media Tensione)”, prevista per il 12 dicembre p.v.. La società ci ha informato inoltre della riduzione di potenza utile dei generatori causata da un fenomeno di intasamento agli scambiatori, provocato dalla presenza di solidi sospesi sul circuito della rete di distribuzione, a fronte del quale sono stati installati appositi sistemi di filtraggio di tipo magnetico. Tali circostanze hanno portato, in definitiva, ad una riduzione della potenza effettiva dell’impianto, producendo i conseguenti disservizi nell’erogazione del calore: la società ha assicurato che le ultime 4 caldaie, necessarie a compensare tali riduzioni di potenza, saranno avviate entro le prossime festività. La scrivente Amministrazione ha da sempre svolto un ruolo attivo e vigile sulle problematiche occorse ed attualmente riscontrabili sulla gestione del servizio e dell’impianto, come dimostrato dalle numerose richieste di chiarimenti ed incontri svolti. Siamo fiduciosi che questa criticità si risolva al più presto. Abbiamo inoltre nuovamente sollecitato la società affinché provveda ad istituire un numero di assistenza per far fronte rapidamente alle numerose richieste di informazioni e affinché aggiorni gli utenti attraverso appositi comunicati circa lo sviluppo della situazione. Cogliamo l’occasione per comunicare che, dato l’alto numero di richieste, l’Amministrazione ha provveduto ad individuare un consulente a cui è stato affidato il lavoro di analisi delle fatture. In proposito, convocheremo la riunione preannunciata con Amministratori di condominio e Albergatori molto probabilmente il 12 dicembre prossimo. Infine, in risposta a quanto apparso sui social in questi giorni, preme sottolineare che le motivazioni del disservizio sono esclusivamente tecniche e non dipendono in alcun modo dai contenziosi in essere tra il Comune e il gestore sui quali si è avviato un approfondito dialogo, per giungere ad una risoluzione. Rimanendo a disposizione per qualsiasi altra richiesta porgiamo cordiali saluti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Bla bla bla , bla bla bla! Tante parole per dire nulla. Il ponte dell’8 dicembre salta intanto per colpa dell’inadempienza del Comune all’obbligo di garantire il servizio di riscaldamento. Ci sono già ora gli estremi per procedere. Se poi non sarà risolto il tutto per le festivita natalizie sarà un problema enorme per l’immagine (e le casse) del Comune oltre naturalmente per tutti I proprietari di seconde case .

  2. Al di là del disagio, io mi domando, ma interventi di questa portata così come descritti nell’articolo, sono interventi gravi e pesanti che sicuramente non si sono verificati dalla sera alla mattina. Inoltre per riuscire a saperne di più, si è quasi dovuto estorcere la verità con le tenaglie. Non so non mi pare un comportamento corretto da parte del gestore e forse ci potrebbero essere gli estremi per chiedere dei danni.

  3. A casa mia teleriscaldata nei pressi di via Medail non fa così freddo, molto peggio l’incommentabile servizio di “fresatura” neve di via Medail (non via Modane, quasi fuori paese, proprio la via principale) , perché definirla spalatura della neve sarebbe un complimento, solo smerigliatura, fresatura… Stamane 9 dicembre partivo in anticipo a piedi per andare in tempo nella vicina stazione per il treno delle 7:21 per andare a lavorare a fondo valle, EBBENE, con pochi cm di nevicata per arrivare alla via della stazione mi dovevo aggrappare all’alberello di Natale della Ferramenta Gianna… Poi ovviamente il treno delle 7:21 si è bloccato fino alle ore 8 per guasto a Oulx… Questa é la gestione delle nostre imposte per avere due servizi da voto = 3 , ovvero ferrovia e rimozione neve, e voto = 4 (riscaldamento ovviamente a bollette raddoppiate rispetto al 2021/22…)

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.