BARDONECCHIA, APPELLO DEL SINDACO A TURISTI E RESIDENTI: “RIMANETE A CASA IL PIÙ POSSIBILE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Sciatori in coda agli impianti sabato 7 marzo (foto Silvia Curci)

di FRANCESCO AVATO (sindaco di Bardonecchia)

Cari Concittadini e Concittadine, Gentili turisti e turiste,
desidero, in queste poche righe, valutare con voi la situazione a poche ore dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio in materia di Covid 19. (https://www.comune.bardonecchia.to.it/wp-content/uploads/2020/03/DPCM-8-marzo-2020-per-sito.pdf)
Esso stabilisce le misure da adottare sul nostro territorio per il contenimento del Virus.
Vi preghiamo di prenderne visione e di rispettarle.

Una regola su tutte: rimanere il più possibile a casa limitando al massimo i contatti con le altre persone.

Comunico che le necessarie azioni preventive di diretta competenza dell’Amministrazione, sono state adottate attraverso il contingentamento e/o le sospensione delle attività che si svolgono nelle strutture pubbliche (es: palazzetto dello sport, biblioteca, palazzo delle feste, uffici comunali, piscina comunale etc…)
Si è provveduto tempestivamente ad informare le numerosissime imprese operanti sul territorio circa i provvedimenti da assumere e rispettare; a ciò seguiranno specifiche attività di vigilanza e controllo da parte degli organi competenti (riferimento art. 4 del citato DPCM).
Mi preme tuttavia evidenziare come un ruolo altrettanto fondamentale, se non di più, spetti a ciascuno di noi.
Infatti, ancora una volta il fattore umano potrà fare la differenza.
Il nostro comportamento dovrà distinguersi per disciplina, senso di responsabilità e rispetto verso le categorie più fragili.
Dobbiamo fornire a tutti ed in particolare alle giovani generazioni, un positivo esempio di concreto senso civico.

Per questo motivo dobbiamo seguire tutti rigidamente le misure contenute negli articoli 2 e 3 del Decreto del Presidente del Consiglio che qui sintetizziamo in una illustrazione per chiarezza.

E’ importante sottolineare in particolar modo la necessità che le disposizioni contenute nell’allegato 1 siano adottate, senza indugio, da ogni azienda, sia essa commerciale, alberghiera o di altra natura.

ALLEGATO 1 Misure igienico-sanitarie:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

f) evitare l’ uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

j) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

k) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

Dal rispetto di queste norme dipende la salute di tutti noi e la ripresa, nel più breve tempo, delle attività economiche così importanti per la vita della Nostra Bardonecchia.
Per chi ne avesse la necessità, sono inoltre disponibili presso l’Ufficio del Turismo, copie cartacee del materiale inerente l’emergenza.
Naturalmente il sottoscritto, gli Amministratori nonché il Segretario Comunale ed il Personale Dipendente, sono al vostro fianco per ogni evenienza.

NUMERI TELEFONICI COMUNALI
Ufficio Del Turismo: 0122-99032
Polizia Locale: 0122-909971
Farmacia Comunale: 0122 999172
Ufficio Sport, Turismo e Commercio: 0122-909991
Ufficio Tecnico: 0122-909931 / 41
Ufficio Affari Generali: 0122 909912
Ufficio Anagrafe: 0122-909921
Servizio Personale: 0122-909955
Servizio Tributi: 0122-909951

Chiudo questa breve comunicazione, certo che sapremo tutti dare il meglio di noi in questo particolarissimo periodo.
Un caro saluto

Il Sindaco

Francesco Avato

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Punto a) “…mettere a disposizione soluzioni idroalcoliche”, recitano le raccomandazioni. Mi piacerebbe sapere dove comperarle, visto che ci vuole un mese per averne 2 bottiglie in farmacia o pagare più di 100 euro per comperarle online.
    In Cina il governo ha provveduto a consegnare gratuitamente a tutte le famiglie un congruo numero di soluzioni disinfettanti e mascherine. …noi invece siamo lasciati a noi stessi, in balia del mercato nero e delle farmacie che ti dicono che non ne hanno più! Bello, vero?

  2. Ormai questo appello serve a poco, troppo tardi, negli ultimi 2 giorni in alta Valsusa si sono riversati decine di migliaia di persone provenienti da tante province tra le più colpite dal virus, tutti per passare un weekend in montagna e a sciare! Nessuno si è preoccupato di noi, ci siamo visti assaliti come durante le vacanze di natale. TUTTI IN MONTAGNA, TANTO QUI IL CORONAVIRUS NON C’È, È VERO??? MAI VISTO COSÌ TANTI IDIOTI E INCOSCIENTI IN UN COLPO SOLO!!!!

  3. Nella foto dell’articolo si vede un gruppo di sciatori in coda ad un impianto di risalita. Sembrano tutti molto vicini senza rispettare la distanza di sicurezza di un metro.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.