BARDONECCHIA, CASE AL FREDDO: “NUOVI PROBLEMI AL TELERISCALDAMENTO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – Di nuovo problemi al teleriscaldamento. Alla redazione di ValsusaOggi stanno arrivando nuove segnalazioni di disservizi, con temperature fredde nelle case. “Ci risiamo, a Bardonecchia non funziona di nuovo il teleriscaldamento, prova dell’incapacità nel risolvere il problema da parte della società Lumina e del Comune di Bardonecchia, è davvero una vergogna” spiega Gianfranco Colombo. “Io ho 16 gradi in casa – aggiunge Luca – mi dicono che il teleriscaldamento sia di nuovo mezzo rotto”. “Io a Les Arnauds ho 16 gradi in casa e zero acqua calda” aggiunge Giulia, “A seconda delle stanze abbiamo dai 15 ai 17 gradi” spiega Elisabetta.  “A casa ho la temperatura di 15 gradi” segnala Giacomo “non se ne può più”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

13 COMMENTI

  1. Luca è fortunato
    Noi ne abbiamo 12
    Ma il peggio è non essere mai informati ne del problema ne dei tempi previsti per la risoluzione

  2. Io mi sono permesso di telefonare all’assistenza e mi hanno risposto che c’era troppa gente e non riuscivano a servire le parti alte di Bardonecchia. Il Comune non dovrebbe intervenire???!!. Le fatture pero’ giungono puntuali e senza sconti per il disservizio.

  3. Gianfranco COLOMBO cosa c’entra il comune? allora anche tuo figlio ha responsabilità come consigliere comunale….

  4. Direi che vista la poca chiarezza e la costate inefficienza, sarebbe il caso di costituire un comitato tra tutti i cittadini e tutti compatti, non pagare più nulla……..voglio vedere chi ha la testa più dura…….Oppure come al solito in Italia quando è ora di essere contro qualcosa ci si c…..a in mano??????

  5. Scusate se insisto ma il comune di bardonecchia deve creare un assessorato che si occupi del teleriscaldamento per residenti e turisti e far pagare il giusto a tutti senza speculazioni. Gestire il teleriscaldamento per esempio come l’acqua. Far pagare solo i costi. E chiaro che lumina non è in grado di fornire tale servizio.

  6. Riprendo il discorso per mettere in chiaro alcune situazioni: La società LUMINA ha in gestione la centrale che produce il riscaldamento. Siccome è scaduto o sta per scadere il bando per la gestione e la LUMINA ha capito che il Comune non rinnoverà la gestione futura si limitano a non fare più la manutenzione delle caldaie e delle tubazioni interrate per fare dispetto al Comune e agli utilizzatori del teleriscaldamento. Sarebbe utile che venisse istituita una class action per chiedere i danni , in quanto per riscaldarsi molto utenti stanno utilizzando le stufe elettriche-

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.