CANTIERE TAV DI CHIOMONTE E RICADUTE PER LE AZIENDE, SCONTRO TRA 5 STELLE E TELT: “DATI FARLOCCHI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

Scontro sui dati delle aziende che lavorano al cantiere della Tav di Chiomonte. Il Movimento 5 Stelle sostiene che i numeri espressi da Telt sono “farlocchi”. Di fatto, fino ad oggi 18 milioni di euro sono stati destinati alle aziende della Val Susa, mentre 17,3 milioni a società nel territorio della provincia di Torino. Per far credere alla gente che nel cantiere di Chiomonte lavorano aziende del territorio, hanno usato un trucchetto dozzinale – afferma la consigliera regionale Frediani – nel report mensile, Virano e company pubblicano un grafico sulla suddivisione territoriale delle imprese impegnate nel tunnel. Peccato che dal computo generale abbiano escluso le commesse maggiori: CMC e Giacomo Borio Srl. Insomma, si “dimenticano” di 121 milioni di euro! Ci abbiamo pensato noi a fare i conti per bene. E la realtà è ben diversa dalle favole raccontate da Virano. Alle solite Coop vanno le fette più grosse, alle imprese del territorio solo le briciole”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.