CASELETTE, OLTRE 100 BAMBINI PULISCONO I SENTIERI DEL PAESE. ANCHE SUSA IMPEGNATA PER “PULIAMO IL MONDO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di ROBERTO MONTERISO

CASELETTE – Anche la scuola in campo per pulire il mondo. Oltre 100 alunni dell’Istituto Comprensivo si sono dati appuntamento in Strada Contessa per poi prendersi cura, con il supporto degli Alpini e degli Aib, del giardino e delle zone antistanti all’istituto, ma anche della zona del Pian Gianfarè alle pendici del monte Musinè. Una giornata di festa e sensibilizzazione che ha coinvolto quei giovani che sono il futuro, anche per la salvaguardia del pianeta.

Una sfida che da 22 anni richiama cittadini, amministrazioni e scuole a fare un gesto concreto a favore dell’ambiente. E i volontari di Puliamo il Mondo non saranno soli, la loro azione sarà condivisa in tutto il mondo dato che l’iniziativa è la versione italiana di Clean Up the World, la più importante campagna internazionale di volontariato ambientale nata a Sidney, in Australia, nel 1989 e portata poi in Italia nel 1993 da Legambiente. Luoghi simbolo di questa 22° edizione in Piemonte e Valle d’Aosta sono stati l’ex area Thyssen a Torino e il territorio della Val di susa e Val Sangone. In 12 diversi comuni, come a Caselette si è così celebrata la prima importante tappa del percorso condiviso tra Legambiente e le amministrazioni delle due valli per arrivare nel 2015 alla costituzione di un ecodistretto di eccellenza a partire dalla
gestione dei rifiuti. Il messaggio dell’edizione 2014 di Puliamo il Mondo è: “Se gestiti correttamente i rifiuti sono un’opportunità e non devono essere visti come una vergogna”.

La manifestazione si è tenuta in altri paesi della Valle, tra cui Susa: ecco le immagini.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.