CORONAVIRUS E SCUOLE, I PROGETTI DELL’ASL IN VALSUSA E IN CINTURA DI TORINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La Direttrice Generale Asl To3 Franca Dall’Occo

DALL’UFFICIO STAMPA DELL’ASL TO3

RIVOLI / SUSA – Mentre la scuola secondaria di secondo grado si prepara a ripartire, l’Asl To3 mette in campo nuove strategie, per supportare alunni, genitori ed insegnanti nell’affrontare consapevolmente le sfide, pratiche e non solo, proposte dal Covid-19. Si tratta di tre progetti, tutti realizzati con modalità online, messi a punto dalla S.S. Promozione della Salute – Responsabile la Dott.ssa Alda Cosola, per informare, sostenere e promuovere comportamenti corretti e consapevoli.

Il primo progetto si intitola “Tu Puoi Fare la Differenza” ed è dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado, coinvolti anziché singolarmente attraverso i peer educator, ovvero studenti già formati dalla stessa azienda sanitaria alla “educazione tra pari”. I tre elementi chiave consistono nel coinvolgimento dei ragazzi, nel fornire loro corrette informazioni e contrastare le fake news e nel promuovere un’adeguata percezione del rischio fra gli adolescenti.

Il secondo progetto è dedicato ai genitori di tutte le scuole, di ogni ordine e grado e nasce dalla proposta di un istituto, il Maria Ausiliatrice di Giaveno, di offrire ai genitori risposte chiare alle numerose domande sul tema del Coronavirus. Il titolo del progetto è “Essere Genitori al tempo del Covid-19”. Dopo i primi incontri realizzati per l’Istituto di Giaveno a fine anno del 2020, ai quali hanno partecipato oltre 150 genitori, la proposta è stata estesa a tutti gli istituti del territorio dell’Asl To3, sempre in modalità a distanza, con incontri settimanali di un’ora, cui prendono parte alcuni professionisti dell’azienda sanitaria per rispondere a domande, dubbi e per fornire strumenti di supporto al ruolo genitoriale, per affrontare al meglio e consapevolmente questo particolare periodo.

Infine l’AslTo3 ha messo a punto un terzo percorso, “Covid e Scuola” per offrire uno spazio di confronto e ascolto ai dirigenti scolastici, ai referenti Coronavirus delle scuole e agli insegnanti. L’iniziativa è stata sollecitata dagli stessi operatori Asl che già collaborano con la scuola in qualità di Servizio di Igiene e Sanità pubblica, per favorire la collaborazione ed in coinvolgimento di chi lavora negli istituti scolastici. Fin dal primo incontro, proposto in via sperimentale a dicembre, si sono registrate oltre 130 iscrizioni in soli tre giorni, provenienti da 41 istituti sul totale dei 73 presenti nel territorio di riferimento.

Per informazioni sui tre progetti è possibile contattare l’AslTo3 (Promozione della Salute) via mail all’indirizzo promozione.salute@aslto3.piemonte.it oppure contattando il numero telefonico 0121-235122.

“Il ruolo che siamo chiamati a svolgere come Azienda Sanitaria – afferma Franca Dall’Occo, Direttrice Generale dell’AslTo3 – va oltre l’applicazione, fondamentale, dei protocolli per il contrasto al diffondersi del Covid-19 e la sorveglianza epidemiologica. Dobbiamo agire anche in altri ambiti, come la promozione e l’educazione alla salute. Per farlo, abbiamo messo a punto questi progetti, cui collaborano psicologi, educatori, infermieri e medici igienisti Asl To3”.

Conclude la Direttrice Dall’Occo: “La proposta, a disposizione di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, rappresenta un ulteriore strumento, concreto, per muoverci nella giusta direzione di contrasto alla pandemia, in sinergia con le altre istituzioni presenti sul territorio, in questo caso le scuole”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.