DAL 28 GIUGNO ADDIO ALLE MASCHERINE ALL’APERTO IN ZONA BIANCA: È UFFICIALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

“Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”.

Lo ha annunciato questa sera il ministro della Salute Roberto Speranza.

Il Cts ritiene che nell’attuale scenario epidemiologico, a partire dal 28 giugno con tutte le regioni in zona bianca “ci siano le condizioni per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento (es: mercati, fiere, code, ecc.…)”. Lo scrive in una nota il Cts raccomandando poi che le persone portino sempre con sé “una mascherina in modo da poterla indossare ogni qualvolta si creino tali condizioni”.

La mascherina rimane invece obbligatoria a bordo dei mezzi pubblici confermandola anche per i “soggetti fragili e immunodepressi e a coloro che stanno loro accanto”.

Obbligo anche “negli ambienti sanitari ed ospedalieri secondo i protocolli in essere”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

10 COMMENTI

    • E meno male che non cambiano troppo, incoscienti in giro ce ne sono fino troppi, nessuno legge cosa sta succedendo in Inghilterra con quella che chiamano variante delta? Stanno avendo una netta recrudescenza di casi, quindi mi pare più che giusto che dove c’è tanta gente si tenga la mascherina, chi vuole per forza il virus, richieda di farsi un giro in rianimazione, ma non obblighi gli altri a rischiare di morire. Buona giornata sig. Mario

      • Vedi Gatto, io non ho espresso un parere sull’uso della mascherina all’aperto….
        ho solo detto che già adesso non era obbligatorio metterla, ma solo portarla dietro.
        Era obbligatorio metterla se non si potevano mantenere le distanze, quindi è la stessa cosa che ci spacciano per liberazione….

        La recrudescenza in Inghilterra, e ancora peggio in Israele, è una chiara conseguenza diretta della campagna vaccinale e della discutibile efficacia dei vaccini

        In rianimazione ci finisci se le tue cure consistono in tachipirina e vigile attesa, come consigliato dal sommo Speranza…..se ti curi, e le cure ci sono, è molto probabile che tu guarisca senza nemmeno andare in ospedale; ma bisogna leggere ed informarsi, non solo affidarsi alla televisione.

  1. E quindi GATTO SILVESTRO, spiegaci a noi poveri umani a cosa sono serviti i vaccini in Inghilterra
    Boh, vorremmo capirci qualcosa in più

  2. Ma sono pazzi! Il virus dilaga, gli ospedali sono pieni e le terapie al collasso! Ci sono miliardi di varianti e miliardi di contagiati e morti al giorno e questi tolgono la mascherina! La mascherina andrebbe impiantata chirurgicamente con un dispositivo che fa esplodere la testa di chi prova ad abbassarla! Bisogna fare le trasfusioni di gel e il richiamo del vaccino deve essere come minimo giornaliero! Lockdown eterno e pena di morte ai non vaccinati! Per evitare i morti bisogna uccidere milioni di non vaccinati! Per riconquistare la libertà, bisogna assolutamente perdere la libertà per sempre!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.