DANNO ERARIALE DA 2 MILIONI DI EURO, PROSCIOLTI IL SINDACO MARIN E IL SEGRETARIO COMUNALE DI SESTRIERE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di FABIO TANZILLI e CORINNE NOCERA

SESTRIERE – Il sindaco di Sestriere, e presidente dell’Unione Montana Vialattea, Valter Marin e il segretario comunale Diego Joannas, sono stati prosciolti dalla Corte dei Conti sulla vicenda del presunto danno erariale di circa 2 milioni di euro, nell’ambito dell’organizzazione delle Olimpiadi di Torino 2006.

Il reato è stato prescritto, in quanto ormai superato il tempo massimo previsto per legge. La prescrizione del reato è stata stabilita dai giudici, anche nei confronti di tutti gli altri consiglieri del cda dell’Agenzia Torino 2006: il presidente Mimmo Arcidiacono, Mario Piovano, Giovanni Desiderio, Pasquale De Salvia, Alessandro Mainardi, Carlo Noverino, Guglielmo Prestigiacomo, Giovanni Battista Quirico e Giuseppe Rinalduzzi.

Nel dispositivo della sentenza, la Corte dei Conti elogia l’attività svolta dall’Agenzia 2006: “Nel contesto di una gestione finanziaria risultata oculata e priva di significativi elementi di criticità (…), nonché la peculiare ed incessante attività di pianificazione, programmazione e controllo strategico posta in essere dai componenti dell’Agenzia 2006 (…) in continua sinergia hanno rivestito un ruolo basilare per la migliore riuscita della manifestazione olimpica, e consentito di rispettare in modo puntuale il serrato cronoprogramma delle numerosissime opere infrastrutturali da realizzare, di “enorme rilievo”, valorizzando in campo internazionale l’immagine del nostro Paese”.

Marin e Joannas erano stati processati perché l’Agenzia 2006 – di cui facevano parte – aveva deciso di appaltare ad una società esterna il compito di controllare l’avanzamento dei vari cantieri realizzati dalle Olimpiadi. Compito che, secondo la procura, doveva essere invece totalmente in capo alla stessa Agenzia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.