GIAVENO, AL PACCHIOTTI SI PARLA DI CINEMA CON “ADRAMA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GIAVENO – Una lectio magistralis che ha visto attenti gli studenti dell’Istituto “Blaise Pascal” e di “Casa di Carità Arte e Mestieri”. Una lezione tenuta dalla società ADRAMA srl nella mattina del 22 marzo scorso, nell’aula magna dell’Istituto Pacchiotti.
Ad accogliere i cineasti il presidente della Fondazione Pacchiotti Claudio Aiello e Flavio Polledro, già delegato alla Cultura del Comune di Giaveno nelle precedenti amministrazioni e Carmelina Venuti, dirigente scolastica del Pascal.
“La nostra scuola – ha sottolineato Venuti – è sempre aperta a quegli stimoli extrascolastici che possono essere un ulteriore tassello nella crescita dei ragazzi”.
Intervenuto anche il consigliere regionale Alfredo Monaco, che ha evidenziato le difficoltà che il mondo del cinema oppone ai neofiti, ma anche i vertici artistici cui riesce ad arrivare.
E The Spirit Chaser è infatti motivo di soddisfazione per Federico Alotto, Vanina Bianco e Alessia Pratolongo, tre dei cinque componenti della compagnia, che porteranno il loro film al Beverly Hills Film Festival, dal 6 al 10 aprile prossimo. L’horror, girato in valsusa, ma anche al Pacchiotti, ha visto nella giornata di ieri una delle sue prime italiane, come ha sottolineato Aiello, rinnovando l’interesse della Fondazione a collaborare con Polledro.
“Qui a Giaveno siamo stati accolti in maniera quasi fraterna – racconta Pratolongo – e abbiamo potuto riprendere alcune scene in una struttura magnifica come il Pacchiotti”. Non era la prima visita dei ragazzi di ADRAMA all’Istituto, infatti spiega Alotto “Avevamo avuto in passato contatti con la precedente amministrazione, quando stavamo girando l’originale di cui The Spirit Chaser è un remake”.
Prima della proiezione i tre hanno offerto agli studenti una panoramica sul mondo del cinema indipendente, in cui “occorre fare tutto, conoscere sia di recitazione che di effetti speciali, ad esempio”, la spiegazione di Bianco che ha invitato però i ragazzi a provare a cimentarsi con il mondo del cinema.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.