GIAVENO, ATTIVITÀ FISICA A CASA CON I GRUPPI DI CAMMINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Nonostante il domicilio forzato, le mura domestiche o il giardino a fare da perimetro contenitore dello spazio impiegabile, o in prossimità della propria abitazione secondo le misure stabilite, i camminatori di Giaveno e dintorni aderenti ai Gruppi di Cammino del territorio, nel tempo sospeso dall’emergenza sanitaria da Covid-19, non hanno conosciuto sosta.

Hanno continuato a camminare, a prendersi cura del proprio benessere e a fare esercizio fisico. Non sono venuti meno all’impegno preso con l’Asl To3 e il Comune di dare continuità all’attività fisica regolare e continuata nel tempo dei Gruppi di Giaveno ai quali alla data del 28 febbraio scorso si contavano 90 adesioni, alcune raccolte proprio in quel fine mese.

In tanti si sono organizzati e in autonomia in salotto, in camera da letto, nel cortile della  propria casa con indumenti comodi e con osservanza hanno compiuto gli esercizi di riscaldamento, fatto stretching e piccole camminate ripetute.

A seguirli, anch’essi dalla propria abitazione i capi camminata, che con loro hanno continuato nell’attività. Alcuni di loro in special modo hanno alimentato a distanza attraverso i social network la perseveranza e la socialità. Giornalmente con messaggi hanno seguito il numeroso gruppo, hanno raccolto stati d’animo e speranze, disagi e anche paure. A comporre il pool che si è mostrato molto attivo Enzo Siviero e Roberta Giai Via, unitisi da tempo e con disponibilità, ai due  più “storici” Enzo Aiello e Vladimir Simeoni.

L’Ufficio Comunicazione Progetti del Comune con la responsabile Dott.ssa Alessandra  Maritano nelle settimane di sospensione ha continuato ad esserci, incoraggiando il mantenimento dei contatti, il morale e il raccordo tra gli operatori sanitari del Servizio Promozione della Salute dell’Asl To3, a partire dalla Dott.ssa Alda Cosola a Cristina Saddi, Barbara Battistini e Paola Zaccagni, la referente per l’attività dell’Amministrazione Comunale di Giaveno, la Dott.ssa Enza Calvo che a sua volta ha seguito a distanza direttamente i camminatori, i capi camminata e gli iscritti.

Tanti i messaggi condivisi che hanno creato un punto di incontro e svelato pensieri e  situazioni. “Da domani comincia l’allenamento in solitaria..quando saremo tutti pronti ripartiremo mascherati, ma ripartiremo – le parole di Franca – “Mi raccomando che poi dobbiamo camminare per ore e recuperare il tempo perso” – quelle di Umberto – Ed ancora Antonietta: “Anche io nel mio piccolo ho fatto circa 10.000 passi, vicino a casa, ligia alle ordinanze, 4/5 volte i campi sportivi”.

L’Asl To3 in più occasioni nel periodo ha predisposto e trasmesso del materiale per i capi camminata locali e segnalatospecifici blog sui quali sono stati inseriti esercizi predisposti  dalla fisioterapista per mantenere un buon livello di attività fisica. I materiali sono stati diffusi e  sono stati impiegati da diversi camminatori in attesa di poter riprendere, è il caso di dirlo, il cammino, di farlo in sicurezza, quando sarà possibile anche in gruppo secondo le disposizioni che potranno essere date, per raccogliere i benefici dell’attività fisica, della socializzazione e relazione connesse e di poterlo fare nel bel contesto paesaggistico e naturale di Giaveno e della sua Valle.

Dal 4 maggio è cominciata la Fase 2 con la possibilità di fare attività motoria anche allontanandosi dalla propria abitazione e sconfinando in altri Comuni e diversi camminatori nel rispetto  delle  norme  hanno  ripreso confidenza con il contesto esterno. Molti i messaggi a sottolinearlo. “Domani Gran Turna, un saluto a distanza alle nipoti. Finalmente due passi, un saluto a tutti, dai che ci rivedremo” – il testo di Germano – “Oggi bellissima passeggiata in solitaria all’Angelo della Pace, no in compagnia del mio Angelo, pace serenità, tranquillità, tante cose belle ci regala la vita, anche in questo momento..la vita è bella” – il messaggio di Carla.

“Forza che ci siamo quasi, non perdiamo la speranza, sorridiamo alla vita anche in questo periodo difficile, torneremo a camminare insieme – le parole di entusiasmo di Roberta Giai Via. Cerchiamo di essere responsabili in questa Fase 2, atteniamoci alle disposizioni e tutto andrà per il meglio. Mancate tutti e molto, ma se rispettiamo con pazienza le regole, sarà quasi un gioco da ragazzi quali siete”.

In questo periodo innaturale per noi, abbiamo vissuto con la voglia di  farcela, non ci siamo fermati  neanche  a casa, trovando in ogni  spazio  domestico il poterci muovere senza farci mancare il movimento” – il commento della Presidente del Consiglio Comunale e referente dei Gruppi di Cammino  Enza Calvo. “Purtroppo l’unica cosa che è veramente mancata è ciò che i nostri occhi e il nostro cuore percepiscono quando si va in spazi aperti, condividendo le meraviglie che ci circondano con il nostro gruppo di camminatori”.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.