GIAVENO, PANNELLI TATTILI PER I NON VEDENTI AL CAMPANILE E AL MASCHERONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GIAVENO – Il Sindaco Carlo Giacone ha ricevuto oggi in municipio Marco Bongi, Presidente APRI (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) per la consegna di due pannelli tattili. La collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e l’associazione dura da tempo. Grazie alla partecipazione di APRI a un bando regionale, il Comune è stato coinvolto nel progetto dal titolo “Pannelli tattili per la ripartenza del turismo accessibile dopo la pandemia” che interessa trenta comuni in tutta la provincia di Torino, con il canavese come capofila.

Le opere realizzate sono targhe tattili intelligenti che permetteranno anche ai disabili visivi di poter conoscere luoghi interessanti del nostro Piemonte. Infatti su ogni pannello è riportata una scritta in Braille, il rilievo della figura del monumento, poi vi è un codice QR che permette di accedere a un video audiodescrittivo. I monumenti scelti da Giaveno sono il campanile e il Mascherone, i più conosciuti e rappresentativi del territorio.

“Sono contento di questo risultato, perché in questo modo anche chi ha dei problemi di vista può, con il tocco delle mani o l’ascolto delle descrizioni, conoscere il patrimonio culturale del nostro Comune e dei tanti altri che hanno aderito” – afferma il Sindaco Carlo Giacone. Ringrazio di cuore il Presidente Marco Bongi e tutta l’Associazione APRI. Monteremo le targhe nel più breve tempo possibile, in modo da garantire l’accessibilità dei nostri monumenti a tutti e tutte”.

“Si tratta di un’avventura assolutamente innovativa” – dichiara il presidente di Apri-odv Marco Bongi. “Abbiamo lavorato molto per progettare un intervento davvero inclusivo e ringraziamo sentitamente tutti i Comuni che ci hanno dato fiducia”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.