I CINESI VISITANO L’ALTA VALSUSA PER I GIOCHI DI PECHINO 2020

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA

SESTRIERE – Le montagne olimpiche piemontesi, indimenticabile scenario di gara alpino dei Giochi Invernali di Torino 2006, sono tornate ad ospitare una delegazione proveniente dalla Cina che nel 2022 si appresta ad organizzare il più grande evento dedicato agli sport invernali.

Venerdì 16 novembre, il comitato cinese, ha fatto visita ai siti olimpici di Bardonecchia, Pragelato e Sestriere. La delegazione è stata accolta dal Presidente dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea Maurizio Beria, dal Vicesindaco di Sestriere Gianni Poncet, dal presidente del Consorzio Turistico Via Lattea Massimo Bonetti e dall’amministratore delegato della Sestrieres Spa Alessandro Perron Cabus.

L’occasione per un nuovo sopralluogo sulle nostre montagne olimpiche è arrivata a margine del convegno, organizzato sabato 17 a Torino da BODA (Beijing Olympic Development Association) e IDG Group, dal titolo “Eredità olimpica di Torino 2006 e Pechino 2008 verso Pechino 2022”.

L’evento è stato promosso da Turismo Torino Provincia, Politecnico di Torino, Camera di Commercio di Torino e Camera di Commercio italiana in Cina, in collaborazione con Regione Piemonte, Città di Torino, Torino Olympic Park, Fondazione XX Marzo 2006, Unione Montana Comuni Olimpici ViaLattea, Bardonecchia e WWSE2022.

Un convegno che ha sottolineato il forte e consolidato legame tra Torino e le sue montagne con Pechino, entrambe città olimpiche che hanno capitalizzato la propria esperienza e sono pronte a metterla a disposizione di future edizioni dei Giochi Olimpici Invernali.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.