I TANTI PROGETTI DELLA SCUOLA DI SALBERTRAND

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla DIREZIONE DIDATTICA STATALE “P.P. LAMBERT”

SALBERTRAND – L’origine etimologico della parola scuola riconduce all’occupazione piacevole del tempo libero. Quando si pensa alla scuola, oggi, si è lontani anni luce da questa percezione, eppure, per molti e in molte parti del mondo, la scuola non solo apre la mente e illumina il cuore, ma rende davvero piacevole il tempo.

La Direzione Didattica di Oulx, al cui vertice si trova la dirigente Barbara Debernardi, per oltre 35 anni insegnante di Religione, è una scuola in cammino per la pace, con progetti davvero luminosi, fatti di sperimentazione, ma anche di amore per le tradizioni. La scuola si espande con l’Infanzia e la Primaria in vari comuni dell’Alta Valle, anche molto distanti tra essi: Bardonecchia, Cesana Torinese, Claviere, Oulx, Salbertrand, Sauze d’Oulx e Sestriere. Tutto questo fa della Lambert un sistema complesso ma molto stimolante.

La piccola scuola di Salbertrand, in particolare, ha connotazioni specifiche molto marcate che negli anni l’hanno fatta crescere tanto: un tempo pieno di quaranta ore settimanali, due pluriclassi e bambini provenienti da ogni direzione geografica del mondo. Così, la convivenza di religioni, colore della pelle, tradizioni culturali, lingue ed esperienze, non sono una teoria oppure un pezzo di carta, ma vita vissuta ogni giorno, dove la pace e la convivenza amorevole, prende davvero caratteristiche reali.

Il team docente, presieduto dalla fiduciaria ed anima dei molteplici progetti educativi Sara Murdaca, il personale ata, con l’ausilio anche di volontari dell’Associazione Culturale “Sognando da svegli”, abbracciano con passione e dedizione il progetto “Montessori Internacional”, in collaborazione con la scuola Montessori in Pratica di Almese e, pertanto, allargano gli orizzonti anche a studenti di tenera età “Baby Montessori” con il progetto ponte della scuola primaria Baby, che ha incluso anche studenti delle scuole medie inferiori per vari laboratori.

Nel mese di Natale la realizzazione di un mercatino del paese ha unito la Scuola Primaria alla Scuola dell’Infanzia di Cesana Torinese e la scuola primaria di Almese, le quali grazie alla collaborazione della scuola di Oulx e il contributo delle docenti di Bardonecchia e Sestriere hanno sostenuto la scuola primaria gemellata in Tanzania, raggiungendo, grazie all’impegno di bambini, corpo docente, genitori e volontari il risultato di 1.040 euro raccolti e interamente devoluti alla didattica africana dei bambini della Tanzania che oggi possono usufruire di una mensa scolastica.

Momenti educativi quali il teatro, la musica, le uscite didattiche sul territorio, il laboratorio di taglio e cucito, che fanno incontrare anche generazioni diverse accorciando le distanze tra i bambini e i “nonni” del paese, fanno di Salbertrand una culla per la Pace, un cammino mano nella mano verso la costruzione di un mondo diverso che sì, è possibile, non solo auspicabile.

Tra le esperienze più belle di questa prima parte dell’anno scolastico 2022-2023 si annovera anche la visita al Papa a Roma con una piccola delegazioni di studenti, per l’udienza delle scuole di Pace. Instancabile la piccola scuola di Montagna animata ormai da un cospicuo numero di bambini si affaccia con l’arrivo del nuovo anno a progetti sempre più stimolanti: Fiera delle Scienze Montessoriana, gemellaggio nazionale con le scuole delle piccole isole, progetti di ricerca universitaria. L’incontro col prossimo diventa un modus vivendi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.