IL SINDACO DI CHIOMONTE SCRIVE A VALSUSAOGGI DOPO IL CAOS IN CONSIGLIO COMUNALE: “CHIEDO SCUSA A TUTTI!” / ECCO LA LETTERA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


di SILVANO OLLIVIER (sindaco di Chiomonte)

Caro direttore, ancora una volta chiedo di approfittare della sua disponibilità. Dopo aver letto la relazione della minoranza consigliare del Comune di Chiomonte in merito al consiglio comunale del 21 marzo pubblicata sul suo giornale, proverò a seguire i loro suggerimenti.CHIEDO SCUSA !!!

chiedo scusa a quei cittadini che presenti in consiglio non si sono messi a urlare insulti nei miei confronti ma sono usciti scuotendo la testa,

chiedo scusa a quei cittadini che mi hanno trovato per strada il giorno successivo e mi hanno manifestato solidarietà,

chiedo scusa ai miei consiglieri di maggioranza che hanno dovuto subire intemperanze da terrore,

chiedo scusa a chi mi ha scritto: come è possibile che un ex segretario comunale giustifichi atteggiamenti in consiglio comunale con quanto da lui visto nella sua carriera con getto di monetine o risse nel parlamento,

chiedo scusa alle forze dell’ordine che da me non chiamate visti gli argomenti tranquilli, si sono sentite mortificate per la mancata presenza,

chiedo scusa ai funzionari che dovranno rifare il tutto e che mi hanno chiesto il perché di questa improvvisa ed ingiustificata protesta,

chiedo scusa ai lettori, che leggendo solo la lettera a firma dei consiglieri di minoranza non potranno mai comprendere il motivo della sospensione di un consiglio comunale dovuto, a sentire loro, ad uno screzio tra sindaco ed un consigliere, e non già agli insulti, alle minacce, alle urla della claque a sostegno della lista di minoranza.

Chiedo scusa infine al segretario comunale che gentilmente è venuto da Torino per verbalizzare il consiglio, ed è stato sbeffeggiato da due ex segretari comunali ora consiglieri a Chiomonte poiché si è a loro dire ””” perso in una spiegazione poco chiara ed imprecisa “””

Chiedo scusa al Dr. Guglielmo se qualche volta in consiglio comunale gli contesto le sue “ lectio magistralis “ che tanto divertono il suo pubblico.

Tanto dovevo a tutti i cittadini che poco più di un anno fa hanno manifestato con un voto democratico la loro volontà che io rappresentassi il paese. Non ho accuse di reati contro il comune, nè ho rubato mai un centesimo, nè mi sono arrogato privilegi di sorta con la mia carica. Ciò nonostante quasi ad ogni consiglio mi viene rivolta con enfasi dai membri della minoranza: vergognati di occupare quella sedia. A tutti gli elettori di Chiomonte lascio il commento su questa frase.

Silvano Ollivier

Sindaco del Comune di Chiomonte

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. I cittadini che hanno votato il Sindaco Silvano Ollivier dove sono ? Chi ha fiducia in lui deve seguire i consigli comunali non deve lasciarlo solo !!!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.