INCIDENTE IN VALSUSA: SCHIANTO TRA AUTO E MOTO, DUE FERITI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Domenica 1 maggio c’è stato un incidente sulla strada statale 335 tra Oulx e Bardonecchia, al primo ingresso della frazione Beaulard. Una Fiat 500 d’epoca di colore giallo e una moto, con a bordo un uomo e una donna, sono rimaste coinvolte nello schianto durante una manovra di sorpasso, mentre viaggiavano in direzione Bardonecchia. Le due persone a bordo della moto sono rimaste entrambe ferite e sono stati portati al Cto con l’elisoccorso. Più grave la donna, con vari traumi ed è in prognosi riservata. Anche l’uomo ha riportato vari traumi, con 90 giorni di prognosi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della radiomobile di Susa e il 118.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

12 COMMENTI

  1. È iniziato il Gran Premio motociclistico della Val di Susa.
    Si replica tutti i week end.
    Mi spiace per i feriti, ma il rombo continuo dei motociclisti che viaggiano minimo ai 140 l’ora
    è una iattura per chiunque percorra la statale n. 24.
    Si salvi chi può.

    • Vorrei solo far notare che la “macchinetta” inadatta alla circolazione è una gloriosa Fiat 500 declinata nella versione Abarth che, se non ricordo male, ha motorizzato il Bel Paese. Qui di inadatto non ci sono i veicoli, semmai le persone che li conducono….

    • La macchinetta inadatta alla circolazione stava tornando da un raduno di auto d’epoca. Hanno avuto la colpa di trovarsi li in quel momento. Il suo post è infelice

  2. Tralasciando la dinamica di questo incidente, occorre dire che questo accesso a Beaulard ha delle criticità. Il sottopasso ferroviario è stretto, disagevole immettersi in uscita e critico entrarvi dalla strada statale, soprattutto se all’ultimo momento si trova un auto proveniente dal verso opposto che ha già impegnato il sottopasso. Sarebbe opportuno istituire un senso unico di percorrenza.

      • Purtroppo il divieto di sorpasso ed i limiti di velocità sono tra i meno rispettati. Se sulle statali li si rispetta ci si trova subito un auto alle calcagna con conducente rabbioso che appena può supera (anche e soprattutto in divieto) chiudendo di proposito durante il rientro in corsia. Tale conducente arriva da Marte? no, é una persona qualunque che vive nella società e che magari si lamenta perché sotto casa sua le auto sfrecciano veloci e vorrebbe una ztl, un dosso altissimo etc.

  3. Ormai la stagione senza freni e iniziata,via alle gare.
    Soluzione ,posti di blocco in tutta la vallata,stai tranquillo che non contiamo più i morti.

  4. I pazzi ci sono tra tutti gli utenti della strada. Purtroppo per i pedoni, ciclisti e motociclisti la caduta e l’incidente a torto o ragione crea subito delle conseguenze fisiche importanti.

  5. Però qualche telecamera in più (non finte) non guasterebbero e qualche limite di velocità pure, certo in questi paesini dell Alta val Susa cose strane e anche diciamo pure non coerenti con il codice della strada, ne vediamo ogni giorno, tanto far capire loro che la vita non solo la loro ma anche quella del prossimo e sacra e pura utopia

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.