A SUSA IL NUOVO AMBULATORIO AUTISMO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Oggi, lunedì 2 maggio, prende avvio a Susa una nuova importante attività ambulatoriale dedicata ai pazienti più piccoli: l’ambulatorio autismo. La sede scelta per la nuova attività è quella del Day Service materno infantile dell’ospedale segusino, collocazione ideale per un ambulatorio che si occupa di disturbi legati alle fasce di età più giovani e progettata a Susa per agevolare le famiglie del territorio, evitando loro spostamenti e disagi.
Le ricerche epidemiologiche attuali stimano una prevalenza di Diagnosi dello Spettro Autistico in età evolutiva, da 0 a 17 anni di età, pari a 5 su 1000. Si tratta purtroppo di un trend in aumento, cui l’AslTo3 risponde con interventi qualificati e strutturati. Ad occuparsi dei giovani pazienti presso l’ambulatorio di Susa sarà infatti l’équipe del nucleo DPS – Disturbi Pervasivi dello Sviluppo dell’AslTo3, coordinata dalla Struttura Complessa di Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza diretta dal Dott. Marco Rolando, attraverso la formulazione della diagnosi, la presa in carico e la definizione del progetto personalizzato di trattamento.
Gli interventi previsti sono di tipo psicoeducativo diretto, sul bambino, secondo le Linee Guida 21 sul trattamento dei disturbi dello spettro autistico dell’istituto Superiore di Sanità. Gli obiettivi sono molteplici e riguardano il potenziamento delle abilità socio-comunicative, interpersonali, cognitive e comportamentali. Sono inoltre previsti interventi indiretti, di “parent training” e “teacher training”, di carattere informativo e formativo, rivolti ai genitori e agli insegnanti dei bambini con disturbo dello spettro autistico, nonché interventi di rete sul territorio, utili alla condivisione di strumenti e strategie educative che favoriscano il potenziamento degli apprendimenti in tutti gli ambienti di vita del bambino.
L’accesso all’ambulatorio avviene su invio da parte del Neuropsichiatra infantile di competenza territoriale. Il primo riferimento, al quale la famiglia può rivolgersi in caso di dubbi o chiarimenti, è il Pediatra di libera scelta.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.