LETTERA / “L’UNIONE MONTANA VALSUSA SOSPENDA LE DELIBERE E CAMBI LO STATUTO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

UNIONE MONTANA VALLE SUSA

Presidente, Giunta, Consiglieri, Segretario, Revisore contabile

e  p.c.

REGIONE PIEMONTE

Presidente, Giunta, Consiglieri

PREFETTURA DI TORINO

Area II-Raccordo con gli Enti Locali

Bussoleno, 24 maggio 2021

OGGETTO: Parere Ministero dell’Interno – Richiesta di applicazione

Verifica di legittimità dello Statuto dell’Unione Montana Valle Susa

Rif. Ministero Interno, Direzione Centrale per le Autonomie-Ufficio VII-Affari degli Enti Locali-Prot. Uscita n. 0004956 del 21/04/2021.

Alla luce della nota ufficiale, di cui all’oggetto, del M.I. del capo ufficio staff Raffaele Bonanno / 21 aprile 2021 relativa alla composizione del Consiglio e della Giunta dell’Unione Montana Via Lattea, nota valevole evidentemente per tutte le Unioni Montane che si trovino in analoga situazione (come l’UMVS), si chiede

  • L’immediata sospensione degli atti deliberativi di indirizzo politico di questa Unione (limitandosi alla cosiddetta “ordinaria amministrazione”, non essendo ovviamente in discussione la continuità amministrativa dei servizi erogati ai cittadini) sintanto che non ne venga regolarizzata la composizione rappresentativa secondo i principi della suddetta nota, rendendo il Consiglio conforme al vigente Testo Unico degli Enti Locali.
  • Si richiede altresì di procedere in modo tempestivo alla ricomposizione del Consiglio dell’UMVS modificandone, ove necessario lo Statuto, al fine di scongiurare l’annullamento per invalidità degli atti prodotti, data anche la dichiarata, da parte del M.I., incompatibilità della duplice carica rivestita dai sindaci-assessori di Unione.
  • In merito al punto precedente si richiede ai sindaci/assessori di astenersi dal voto, dal momento che la nota suddetta recita che “non appare conforme ai principi che sovrintendono la composizione degli organi che giunta e consiglio siano composti dagli stessi soggetti, ovvero i sindaci”.
  • Contestualmente si richiede la messa in operatività di un Tavolo di Lavoro (di cui si attendono notizie dal settembre 2019) che si occupi tempestivamente delle modifiche allo Statuto e del suo adeguamento alla nota ministeriale.

Questo per non minare il clima di doverosa “leale collaborazione” che deve esistere tra i diversi Organi in cui si articola lo Stato (Governo nazionale, Regione, Comuni, Unioni Montane) e procedere lungo  le linee di una fattiva e proficua sinergia a vantaggio dei territori, per garantire adeguata rappresentatività alle minoranze e per non ledere il diritto alla rappresentanza, fondamentale in ogni democrazia.

In attesa di riscontro, si ringrazia per l’attenzione e si rimane a disposizione per ogni eventualità. Distinti saluti.

I Consiglieri dell’Unione Montana Valle Susa:

Giuliana Giai
Roberto Giuglard
Tony Spanò

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.