MESSAGGIO DALLA CROCE ROSSA DI SUSA: “NON EFFETTUIAMO RACCOLTA DI CIBO, ECCO COME AIUTARCI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALLA CROCE ROSSA DI SUSA

Dopo la terribile giornata di ieri quest’oggi il clima è stato molto più tranquillo, hanno potuto lavorare i mezzi aerei per fronteggiare il fronte del fuoco (che ha raggiunto la Val Cenischia tra Venaus e Novalesa) e per sostenere le operazioni di bonifica.
In mattinata tutti gli evacuati (circa 450) del Comune di Mompantero sono rientrati a domicilio mentre i 18 ospiti della Residenza “Villa Cora” di Susa hanno fatto rientro in struttura, tutte queste operazioni sono state garantite dalla Croce Rossa in sinergia con le amministrazioni comunali e gli altri enti.
L’attività CRI è inoltre proseguita per la fornitura di pasti e bevande al personale impiegato sull’incendio, dai 350 pasti forniti ieri a pranzo e a cena siamo passati ai 150 della giornata odierna; tutto è stato possibile grazie all’invio di una cucina mobile messa a disposizione dal Comitato Nazionale CRI.
Speriamo che davvero nei prossimi giorni si possa tornare alla normalità dopo giornate così difficili.
Abbiamo ricevuto e stiamo ricevendo numerosissime OFFERTE DI AIUTO materiale/umano da parte della cittadinanza, ci scusiamo per non esser riusciti a rispondere con prontezza a tutti ma eravamo davvero impegnati con TUTTE LE FORZE ed ENERGIE nel RISPONDERE alla GRAVE EMERGENZA in corso.
Ora, che la situazione è più calma e controllata, possiamo fornire qualche informazione a chi volesse sostenere il nostro operato sul breve/medio termine:
– Al momento NON si effettuano raccolte di acqua e/o cibo, non vi è esigenza urgente in questo senso … sia chiaro, non vogliamo sminuire la vostra generosità ma per fare in modo che sia davvero utile occorre che sia organizzata e pianificata;
– Le attività di emergenza e Protezione Civile richiedono una costante preparazione e mantenimento di mezzi e materiali per esser sempre pronti ad affrontare eventi di questo genere, nelle prossime settimane dobbiamo ripristinare le attrezzature utilizzate e migliorarle sulla base di questa esperienza;
– Vi sono numerose esigenze, che vanno al di la del cibo e dell’acqua, che possono aiutare il nostro operato futuro in queste attività; da migliori dotazioni di DPI (caschi, guanti, mascherine) al miglioramento delle nostre dotazioni di ristorazione (bollitori, thermos, ecc…)
Di conseguenza, per chi volesse SUPPORTARE le ATTIVITA’ di EMERGENZA che svolgiamo sul territorio è possibile effettuare una donazione economica (anche piccola, ogni € è importante) rivolta a questo genere di attività attraverso una delle seguenti forme:
– di persona, in sede
– attraverso bonifico bancario:
BANCA PROSSIMA
IBAN: IT05F0335901600100000115381

Cosa garantiamo ?
Che ogni singolo € donato sarà utilizzato per queste attività, per il futuro, in VALLE DI SUSA e per potenziare il nostro apparato di Risposta alle Emergenze e il Polo Logistico di Protezione Civile di Bussoleno; tutto è trasparente e sarà subito concretizzato ogni € donato ACQUISTANDO e RIPRISTINANDO dei MATERIALI UTILI che in caso di necessità siano a disposizione di TUTTA la COMUNITA’.

Vi preghiamo di FAR GIRARE tra i vostri contatti e CONDIVIDERE e vi RINGRAZIAMO sin d’ora per la vostra generosità e il vostro prezioso supporto !

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.