NUOVI PROFUGHI A GIAVENO, L’OPPOSIZIONE CONTRO IL SINDACO: “CHIARISCA SULLA VICENDA, DEVE INFORMARE I CITTADINI. LA CITTÀ È ALLO SBANDO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  

di DANIELA RUFFINO, STEFANO TIZZANI E MELLANO (Consiglieri comunali del gruppo “Per Giaveno”)

Da giorni si è in attesa che il Sindaco GIACONE informi adeguatamente la popolazione sulla vicenda del gruppo di migranti giunto a Giaveno e che via via sta aumentando di numero. Il gruppo PER GIAVENO chiede che l’amministrazione, che pare asserragliata nel fortino del Palazzo Comunale, chiarisca finalmente il numero di migranti presenti sul territorio, quanti ne arriveranno ancora, chi li gestisce, tempistiche della permanenza, se vi siano progetti dell’amministrazione in merito ecc….

  
Sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza evitano di pronunciarsi sull’argomento.

Noi consiglieri, increduli affermiamo: “E’ stato da poco convocato un tavolo per la sicurezza e non è stata data alcuna informazione in merito”.

Crediamo, che compito del Sindaco sia informare proprio per non generare allarmismo ed incomprensioni. La popolazione deve essere messa al corrente di tutto, ci vuole trasparenza.

A Buffa, popolosa Borgata Giavenese è nata una comunità di migranti, pare che ad oggi siano 24 e che aumenteranno a brevissimo.

La struttura presso cui sono ospitati doveva diventare, fino a pochi mesi fa, una Casa di Riposo, acquistata da una società, l’immobile è stato repentinamente adattato per l’accoglienza dei migranti. Già al lavoro anche la cooperativa che gestisce gli ospiti.

Tempi brevissimi per mettere in piedi questo progetto.

Ci dicono, che Il Sindaco ha avuto degli incontri con la proprietà, la cooperativa e la Prefettura.

Non comprendiamo il silenzio.

I nostri concittadini ci telefonano preoccupati, se ci incontrano ci subissano di domande.

C’è sconcerto e preoccupazione. Il non informare e’ un atteggiamento irresponsabile.

Un metodo sbagliato che sta rendendo ancor più difficile la gestione di questa emergenza.

I migranti in attesa del riconoscimento dello status di rifugiati meritano aiuto e solidarietà, ma la cittadinanza deve essere aggiornata su tutto proprio per evitare, come sta succedendo, di creare contrapposizioni e strumentalizzazioni.

I Consiglieri di Per Giaveno ritengono che da tempo il Sindaco sia assente sui grandi temi. Essere Sindaco non vuoi dire solo salire su un palco per ricevere applausi, ma saper prendere decisioni in favore della propria cittadinanza.

A poco più di un anno dalle elezioni Giaveno è allo sbando, il Sindaco non esce in strada per il timore di dover dare risposte che obiettivamente e su ogni versante, pare non essere in grado di dare.

I Consiglieri Tizzani, Ruffino e Mellano a causa di una modifica del regolamento voluta da Giacone, che ha aumentato da tre a quattro il numero dei Consiglieri necessari a richiedere un Consiglio Comunale Aperto, non possono più chiederne autonomamente la convocazione, per informare la popolazione, ma andranno comunque avanti nell’interesse dei Giavenesi.

Un ulteriore dato negativo, il bilancio preventivo del Comune di Giaveno non è’ ancora stato approvato, e siamo già oltre la scadenza di legge. Ecco un altro pessimo segnale.

Per questo esprimono un forte disagio per Giaveno che è sempre stata portata a modello in Piemonte.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Dovrebbero andarsene tutti. Sono 25 e passa anni. Credo che bene o male si sia fatto in tutto questo tempo, un quarto di secolo con le stesse facce e le stesse idee sia da considerarsi eccessivo e nocivo per gli interessi della comunità.
    Ma nessuno vuole mollare l’osso. E ora si sbranano a vicenda…vergogna.

  2. Ma l’opposizione un po di coerenza non ce l’ha? Poi invece di fare eternamente campagna elettorale e relativo sputtanamento di chi governa ora in comune,dovrebbero rendersi conto che noi cittadini vogliamo fatti e meno parole apprezzo il sindaco che invece di sprecare tempo scrive ed informa su lavori ed opere in quanto a nascondersi non credo lo vediamo spesso in città sempre a disposizione dei cittadini

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.