OULX, UOMO ASSALITO E MORSO DA UN ROTTWEILER MENTRE FA JOGGING NEL BOSCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image
di CORINNE NOCERA

OULX – 11 punti di sutura per essere uscito a fare jogging: è accaduto domenica scorsa, 29 novembre, ad Alessandro Core, agente immobiliare di Bardonecchia aggredito e morso da un rottweiler nella pineta di Beaulard, sulla pista da fondo.

Dopo aver assalito l’uomo, il cane lo ha morso all’avambraccio destro: “Stavo correndo per il classico allenamento sulla pista ciclabile che collega Oulx a Beaulard, il tracciato si sviluppa lungo fitte pinete e corre lungo il fiume – spiega Alessandro – a circa due chilometri da Beaulard, in direzione Bardonecchia, incontro sul sentiero un rottweiler completamente libero e senza la museruola imposta per legge, soprattutto quando si tratta di razze “pericolose” come quella in questione”.

Sono in corso le indagini, a seguito di querela sporta alla polizia per l’identificazione dei proprietari dell’animale, infatti il malcapitato continua: “Nonostante le successive rassicurazioni della presunta proprietaria circa la bontà del cane, sono stato assalito con una forza ed una velocità sbalorditive, riportando numerose ferite che mi hanno causato svariati punti di sutura all’avambraccio destro, con conseguenze future ancora da chiarire, dato il rischi eventuale, fortunatamente poco probabile ma comunque possibile, di contrarre la rabbia da un animale infetto”.

Il bardonecchiese è grato allo staff dell’ospedale di Susa, che lo ha soccorso “praticamente subito, in modo molto professionale”, ma si chiede incerto: “E se al posto mio ci fosse stato mio figlio di 11 anni oppure una persona anziana a passeggio? Sarebbero stati letteralmente fatti a pezzi: senza fare azzardate considerazioni sul comportamento dell’animale, appartenente ad una storica razza da combattimento, trovo immorale il fatto che alcuni proprietari lascino i propri cani in aree altamente frequentate, come il sentiero di Beaulard…di domenica mattina!”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. premetto che anche io sono stata morsa da un cane (un normalissimo meticcio) che con un solo morso (due denti) mi ha lasciato due belle ferite che hanno avuto 5 punti di sutura una e 7 l’altra. Sono d’accordo sul fatto della denuncia al proprietario che evidentemente non è in grado di detenere cani (di qualunque razza essi siano) dato che anche in sua presenza il cane attacca una persona e quindi non ne ha il controllo.
    ciò che mi infastidisce è il solito cliché: cane di “razza pericolosa” “cane da combattimento” “assassino di bambini”. i cani da combattimento sono pericolosi per gli altri cani non per gli uomini in quanto come razza sopportano poco i loro simili (cosa comunque risolvibile con una buona socializzazione e un buon controllo da parte del proprietario: magari non giocherà mai con i cani che incontra ma di sicuro non attaccherà briga e si farà i fatti propri).
    qualunque cane se non ben socializzato e non ben controllato è potenzialmente pericoloso indipendentemente dalla razza, ovvio che se morde un carlino fa meno danni di un pastore tedesco per una questione di dimensioni (ma un carlino potrebbe anche sfigurare sul viso un bimbo di 1 anno)
    evitiamo di creare creare panico ingiustificato nei confronti di tutti i cani e dei proprietari che sanno benissimo come comportarsi.
    comprendo benissimo il disagio e lo spavento di Alessandro e con questo non voglio sminuirlo!

    • Il problema dei cani sono i padroni, non l’animale di per sé. Alcune raze però hanno inciso nel dna la loro indole, un labrador no me lo vedo attaccare con quelle modalità uno che corre..in ogni caso, é la convinzione del padrone che “il suo cagnone” é innocuo, e quindi lo lasciano libero, convinti poi che con un semplice “vieni qui” o “fermati”, si riesca a fermare le cattive intenzioni. Avete mai provato per esempio a staccare due cani che stanno “litigando” beh..un mio amico ha cercato di farlo..calci e pugni non sono serviti A NULLA..prevenire é meglio che curare..

  2. sicuramente il malcapitato avra tutti i suoi diritti di essere scioccato ma non mi sempra il caso di generalizzare cosi innanzitutto lui stava correndo e distrattamente la persona che custodiva il cane non avra notato il soggetto che si avvicinava,
    il cane ha pensato da cane cioe un pericolo non e stato sicuramente volontario, se fosse cosi freguentato il luogo altre persone sarebbero intervenuti certo e spiacevole ma essere cosi lapidari e assurdo un morso da rw e brutto ma se fosse come racconta lui sarebbe purtroppo piu grave, succedono cose gravissime e questo e un episodio spiacevole ma un incidente anche a me e capitato, un briciolo di comprensione non farebbe male , ci sono persone che fanno peggio eppure si analizza sempre,esistono gli incidenti non allarghiamo troppo , e non demonizziamo senza conoscere ,

    • E certo adesso é ancora colpa di chi é stato morsicato. Ma per cortesia. Chi vuole tenersi in cane deve farlo nel rispetto degli altri e se é necessario guinzaglio o museruola anche in campagna se la zona è frequentata da podisti,ciclisti o escursionisti. Infine, se possibile, cari padroni dei cani, i bisognini fateglieli fare fuori dai percorsi e da sentieri grazie.

      • Sì, la colpa è esattamente della persona morsicata. Un cane non morde mai per caso, lo fa soltanto quando gli viene fatto un torto o cmq qualcosa di sbagliato. In un paese civile la denuncia sarebbe toccata alla persona morsicata, con tanto di pubblicazione in chiaro sul web di nome e cognome.

  3. Quoto e sottoscrivo @Enrica: Difendeva la padrona minacciata
    Basta con questi allarmismi. Il bosco è ANCHE dei nostri amici a quattro zampe. Il sole sorge x tutti! OK?
    1)Anziano aggredito da un cinghiale 2) Cinghiale assale due donne mentre raccolgono Castagne
    3)Cinghiali aggrediscono e uccidono un uomo a Cefalù: la moglie ferita mentre cerca di salvarlo
    4) Pastore aggredito da tre lupi famelici mentre difende gli agnellini………Sono cose che càpitano…. NON c’è stato nessun morto!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.