PALLAVOLO GIAVENO: DOPPIA VITTORIA PER LE RAGAZZE UNDER 14 E UNDER 16

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

U14/U16 Pallavolo Giaveno

Volley Fortitudo vs Pallavolo Giaveno 0-3 (14-25;16-25;18-25)
Pallavolo Giaveno: Lioy (K), Cevrero, Fragomeli, Lussiana, Marri, Brunfranco, Grosso, Ferrante, Melis, De biasi, Andreello, Pregnolato. All: Andrea Suppo

Domenica 3 aprile, le ragazze della Pallavolo Giaveno sono state ospiti del Volley Fortitudo per una partita che valeva il ruolo di inseguitore principale del Chisola che si trova in prima posizione nel girone di qualificazione 6. Il Giaveno inizia con in battuta Lioy che fa subito vedere i progressi visti in settimana e inizia a mettere in difficoltà la ricostruzione del gioco avversario. In attacco si fa sentire Ferrante che non concede nulla alle avversarie. Impeccabile a muro Cevrero mentre Lussiana tira le fila e mette ordine in campo. Primo verdetto 25-14. Si rientra in campo e complici alcuni errori di disattenzione si procede punto-punto. Il Giaveno rimette la testa in partita e inizia a difendere bene e a fare del contrattacco la sua arma migliore. Ferrante chiude punti in attacco e Brunfranco diventa una sicurezza. Anche il secondo set si chiude agevolmente con il punteggio di 25-16. Terzo parziale che inizia con dentro Pregnolato al posto di Fragomeli e Melis al posto di Ferrante. La musica non cambia e il Giaveno conduce, vedendo come unico obiettivo la vittoria. Sul 24 ace di Andreello e match al Giaveno, è festa in campo ma si pensa già alle prossime partite. Coach Suppo commenta: “ Arriviamo al rientro dalle vacanze reduci da un ottimo settimo posto al torneo internazionale pasqua sotto rete e la condizione della squadra sta crescendo. Il nostro obiettivo è sempre la prossima partita, faccio i complimenti alle ragazze ma il bravi ce lo diremo a fine stagione”.
Prossimo appuntamento lunedì 11/04 al Palasport di Giaveno per la sfida contro il Balabor.

image

Pallavolo Giaveno vs Chisola Volley 3-0 (25-21; 25-12; 25-13)
Pallavolo Giaveno: Ciavarella (K), De marco, Terragno, Stradotto, Rolando, Resina, Cevrero, Brunfranco, Biginelli, Lioy, Demarchi, Cattelino, Castagnoli. All. Simone Suppo

Lunedì 04 Aprile vede lo scontro per il vertice del girone di classificazione 4. Si affrontano Pallavolo Giaveno e Chisola, l’una a + 2 sulla seconda, insomma si prospetta un gran match. La Pallavolo Giaveno parte con in cabina di regia Rolando, alla banda Terragno e Stradotto, i centri Ciavarella e De marco e all’opposto una new entry direttamente dall’under 14 Brunfranco. Il primo set si apre con le padroni di casa subito aggressive e che cercano in tutti i modi di staccare le avversarie che però non mollando e difendono tutti i palloni rendendo dura la vita al Giaveno. Si procede punto-punto, ma è il Tam Tam ad avere il giusto colpo di reni nel finale e a riuscire a distaccare le avversarie, merito del servizio ficcante di Ciavarella e di una veloce flash di De marco. Il primo parziale si chiude 25-21. Si riprende a formazioni invariate ma con la consapevolezza tra le fila del Giaveno di poter fare meglio e grazie ai consigli di Coach Suppo le ragazze capisco dove pungere per essere efficaci. In battuta va Rolando che mette subito in crisi la ricezione avversaria. A muro diventa invalicabile la coppia Brunfranco- De marco, permettendo così una facile rigiocata e conseguenti contrattacchi devastanti. Il Chisola prova a resistere ma il Giaveno è troppo attento e cinico a non fornire la minima occasione di rientro nel match. Verso la metà del set Ciavarella chiude le porte anche al centrale avversario che all’andata aveva fatto soffrire le Giavenesi. L’asse Brunfranco- Rolando trova feeling a dimostrazione due grandi punti sul 19-9. Secondo parziale che si chiude 25-12. Ora il Tam Tam è chiamato alla prova di maturità, Il Chisola inizia meglio conducendo 4-1 ma è De marco con una veloce da capogiro che fa risvegliare gli animi di squadra e tifo. Da lì in poi è dominio Giaveno, Ciavarella mette giù punti importanti e anche i colpi di Terragno e Stradotto sempre attentissime si fanno sentire. Pochi commenti ma solo grandi complimenti a questo gruppo che non gioca solo ma sa anche far emozionare. Il gioco fluido e la voglia di vincere ad ogni costo sembravano un miraggio ad inizio anno, oggi sono una realtà. Merito del grande lavoro e lo vogliamo chiedere anche a coach Suppo, cosa è cambiato da settembre? “ Tutto e niente -risponde- le ragazze sono le stesse ma hanno cambiato la loro mentalità, siamo arrivati al punto in cui era giunto il momento di crescere e di dimostrare a loro stesse il loro valore. La fatica fatta in palestra, le giornate no, i momenti difficili, in cui sembra che nulla vada per il verso giusto sono ripagati da queste prestazioni. Tanto abbiamo fatto ma tanto dobbiamo ancora fare perché i vincitori non sono nient’altro che sognatori che non si sono mai arresi. Ringrazio il mio secondo Davide Usseglio senza cui tutto questo lavoro non sarebbe stato possibile. Ora è il momento di concentrarsi e di pensare alle prossime partite che saranno fondamentali per la volata finale, abbiamo 3 finali da giocare”.
Prossimo appuntamento il 17/04 contro il San Paolo a Torino.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.