QUANDO LA SACRA DI SAN MICHELE ERA UTILIZZATA DAI MILITARI…

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di LORENA REGE TURO

Se visitare la Sacra di San Michele non vi è bastato, è dedicata proprio a voi la visita speciale “Schegge di Cultura”. L’ Abbazia benedettina è sempre stata una delle più celebri dell’Italia del Nord ed è tra i più grandi complessi architettonici di epoca romanica in Europa.

Dal 9 giugno è partito il progetto “Schegge di cultura” per approfondire la conoscenza dell’Abbazia. Dato il suo utilizzo militare, i volontari della Sacra di San Michele, che dall’inizio degli anni ’90 propongono eventi e mostre, hanno iniziato a progettare percorsi di visita fuori dagli schemi con una nuova sperimentazione multisensoriale.

Lunedì 21 luglio dalle ore 15.30, l’associazione dedica una mostra agli “Episodi di Storia Militare alla Sacra”. La durata della visita accompagnata sarà di circa 1h 45.

Il prezzo del biglietto è di 6 € (intero) e di 5 € ridotto (dai 6 ai 14 anni e oltre i 65). La prenotazione è obbligatoria e può essere eseguita tramite indirizzo telefonico 011/939130 oppure sul sito internet www.sacradisanmichele.com o via E-mail: info@sacradisanmichele.com

Maggiori informazioni su altri eventi e visite su: www.sacradisanmichele.com

20140718-011105-4265175.jpg

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.