RIAPRE IL COLLE DELL’ASSIETTA: DIVIETO AI VEICOLI MOTORIZZATI IL MERCOLEDÌ E SABATO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

Sul tracciato di alta quota della Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta sono in corso gli ultimi interventi di sistemazione del piano viario sterrato, eseguiti dai cantonieri e dai tecnici della Città Metropolitana di Torino. Le buone condizioni meteo degli ultimi giorni hanno consentito ai cantonieri dei Circoli di Perosa Argentina e Pinerolo e ai colleghi del Centro Mezzi Meccanici di Grugliasco di accelerare le operazioni di manutenzione ordinaria, che consistono nella pulizia e risagomatura della sede viabile.

È stata emanata l’Ordinanza per la regolamentazione della circolazione nei mesi di luglio e agosto. La S.P. 173 sarà chiusa al traffico motorizzato dalle ore 9 alle 17 nelle giornate di mercoledì e sabato dal Pian dell’Alpe (Km 36) al confine del comune di Sestriere (Km 6+900).

Nel dettaglio le giornate interessate al blocco del traffico di autoveicoli e motocicli sono il 4, il 7, l’11, il 14, il 18, il 21, il 25 e il 28 luglio, l’1, il 4, l’11, il 15, il 18, il 22, il 25 e il 29 agosto.

Per l’intero periodo di apertura estiva della strada sono in vigore il limite massimo di velocità di 30 km/h, il divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e ai veicoli di larghezza superiore a due metri, il divieto di sorpasso e di sosta al di fuori dei parcheggi.

La chiusura invernale della Strada Provinciale 173 terminerà venerdì 29 giugno e la riapertura estiva avverrà sabato 30 giugno, in tempo per consentire la disputa della gara di mountain bike Assietta Legend, che domenica 1° luglio assegnerà il Campionato Italiano Marathon della Federazione Ciclistica Italiana.

Nella giornata del 1° luglio la Provinciale 173 sarà chiusa al traffico per consentire l’effettuazione della gara e sarà riaperta lunedì 2 luglio. La successiva chiusura invernale della S.P. 173 è prevista dal 31 ottobre 2018 al 15 giugno 2019, salvo nevicate precoci o tardive e/o altri eventi meteorologici avversi.

Lo sgombero della neve dal Km 6+900 al Km 36 (il tratto della S.P. 173 di proprietà della Città Metropolitana) è terminato mercoledì 20 giugno, ma si è dovuto spaccare e sezionare l’enorme blocco di roccia franato sulla strada poco oltre Pian dell’Alpe. Il masso aveva una dimensione di circa 25 metri cubi e pesava circa 70 tonnellate.

UNA “CAVALCATA” A DUEMILA METRI TRA VALLE DI SUSA E VAL CHISONE

La Strada Provinciale 173 comincia al Pian dell’Alpe di Usseaux in Val Chisone e raggiunge dopo 36 chilometri Sestriere. Il tracciato si dipana quasi interamente al di sopra dei 2.000 metri di altitudine, offrendo al turista e all’escursionista un panorama eccezionale sulla Valle di Susa e sulla Val Chisone. Dal Pian dell’Alpe il tracciato sale dolcemente passando ai piedi della Cima Ciantiplagna (2.849 metri), della Punta Vallette (2.743), del Gran Pelà (2.692) e della Punta del Gran Serin (2.629) arrivando così ai 2.474 metri del Colle dell’Assietta. Prosegue poi sullo spartiacque tra Valle di Susa e Val Chisone, toccando nell’ordine i colli Lauson, Blegier (2.381 metri), Costa Piana (2.313), Bourget (2.299) e Basset (2.424 ). Passa inoltre sotto la Testa dell’Assietta (2.566 metri), la Testa di Mottas (2.547), il Monte Gran Costa (2.615), il Monte Blegier (2.585), il Genevris (2.533), il Triplex (2.507) e il Fraiteve (2.701).

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.