SITI D’INCONTRI PER NUOVE RELAZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

INFORMAZIONE COMMERCIALE

La vita di coppia è fragile e bisogna prendersene cura rispettando alcuni principi che non la espongano ad inutili pericoli di rottura o implosione. Come mantenere una relazione sana? In una coppia gay non basta semplicemente amarsi tanto, bisogna anche sapersi dare regole chiare che rendano la relazione stabile. Vediamone alcune.

Cerca un partner che condivida i tuoi valori

Ovviamente prima ancora di pensare al mondo esterno e come smorzarne la tossicità, il primo passo deve sempre essere cercare la persona più giusta per te. Viviamo in un’era di transizione, dove ancora molte persone preferiscono mantenersi analogici, ma è inutile evitare l’ineluttabile soprattutto quando esso porta con sé molti vantaggi.

I siti per appuntamenti sono un ottimo metodo per cercare partner, e non solo perché garantiscono discrezione e comunità molto attive, ma anche e soprattutto perché puoi cercare un uomo che abbia punti di compatibilità specifici, chattarci fin che ritieni necessario e toglierti ogni dubbio prima di organizzare un incontro dal vivo. Affidati sempre a siti di incontri gay popolari per essere sicuro di trovare comunità frizzanti e sistemi intuitivi.

Ricorda gli aspetti importanti

Dal momento stesso in cui il rapporto inizia, dovresti cominciare a lavorare sull’ecosistema. Per non perdere di vista l’obbiettivo, prendi quindi nota! Ci sono 3 punti sui quali dovresti abituarti a lavorare.

  1. Mantieni un ambiente sicuro e amichevole

Circondati di persone positive che siano gay friendly e ti apprezzino, non si tratta solo di avere un compagno con il quale condividiate idee e valori, anche le amicizie sono importanti.

  1. Ferma i commenti omofobici nella tua famiglia

Il mondo sta cambiando e per fortuna l’omofobia, quella vera, è sempre meno accettata e condivisa ma i commenti omofobi restano parte del parlato. Anche se sai che quelle parole non vengono dette in senso letterale, anche se sai che chi ti vuole bene non intende ferirti, abituati a non glissare su certi comportamenti.

Pretendi rispetto per lo meno all’interno della tua famiglia, se deve essere guerra sia! Perché senza rispetto reciproco la pace è solo il modo di chi è in posizione dominante per abusare quotidianamente del più debole.

  1. Non aver paura di essere vulnerabile

Quella corazza che ogni gay prima o poi impara a costruirsi per difendersi dal mondo, compie la funzione di proteggerti ma anche quella di rinchiuderti insieme alle tue emozioni. Mostrarsi vulnerabile è un modo per essere forti, non dare al mondo la soddisfazione di cambiarti.

Perseguire obiettivi comuni

Una coppia è come un carro tirato da due buoi, se entrambi vanno nella stessa direzione ciascuno dei due fa la metà dello sforzo, ma se non c’è accordo sugli obbiettivi stare insieme risulta una vera fatica quotidiana.

Certamente ci sono cose più importanti di altre, e sulla maggior parte se c’è amore ed intesa ci si può tranquillamente passare sopra, ci sono però due punti sui quali dovreste avere come minimo le idee chiare ciascuno sulle idee dell’altro:

  1. Sensibilizzazione sui problemi LGBT

La comunità LGBT è tra le minoranze più attive del Mondo, non parliamo solo di gay pride ma di un atteggiamento quotidiano, alcune persone vivono il proprio essere Gay come una missione, partecipano ad ogni genere di iniziativa per sensibilizzare le grandi masse ed aiutare le iniziative LGBT più importanti. Altri Gay invece preferiscono vivere una vita più in disparte. Entrambe le posture sono legittime ma per capirsi è importante conoscere molto bene ciascuno l’idea dell’altro.

  1. Adottare bambini

L’adottabilità dei bambini da parte di genitori GAY è stata, ed in molti posti è tutt’ora, una delle battaglie più impegnate da parte della comunità LGBT. Sembra totalmente assurdo che alcune persone preferiscano vedere i bambini, condannati ad una infanzia in freddi orfanotrofi, piuttosto che amati e cresciuti tra le attenzioni di due genitori Gay, ma il mondo va così e combattere contro questa ed altre mentalità omofobiche è sacrosanto.

Tuttavia il fatto di battersi per questo non significa che entrambi siate d’accordo sul voler effettivamente adottare un bambino. Assicurati di essere sulla stessa lunghezza d’onda in questo punto già dalle prime fasi del vostro rapporto, perché una divergenza su questo è potenzialmente una bomba ad orologeria che prima o poi esplodendo potrebbe ridurre in cenere la vostra relazione.

Essere entrambi gay non significa essere automaticamente compatibili! Tra l’altro adesso abbiamo numerose possibilità per trovare il partner più adatto a noi. Per un rapporto solido ed una vita felice bisogna lavorare sodo, ma poche cose al mondo valgono più la pena di tale sforzo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.