TERREMOTO, DALLA CROCE ROSSA DI SUSA UNA ROULOTTE PER AIUTARE UNA PERSONA MALATA A NORCIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


SUSA – Il Comitato CRI di Susa, nell’ambito delle attività di risposta all’emergenza coordinate dalla Sala Operativa Nazionale della CRI, ha messo a disposizione una roulotte abitativa destinata ad una persona gravemente malata residente in frazione Savelli di Norcia (PE) che attualmente soggiornava in un palazzetto sportivo adibito a dormitorio per la collettività.​​


La nuova soluzione abitativa temporanea, predisposta grazie ad un’attenta analisi dei bisogni che Croce Rossa Italiana ha svolto nei territori colpiti dagli eventi sismici dei mesi scorsi, consentirà a questa persona bisognosa di soggiornare in modo più confortevole durante le prossime settimane, in attesa di una sistemazione a lungo termine messa in campo dal sistema di Protezione Civile.​

In seguito alla richiesta pervenuta i Volontari segusini si sono prontamente messi all’opera per predisporre il rimorchio che è stato condotto sul posto Sabato 19 Novembre per essere consegnato e installato in serata; la roulotte è stata dotata di alcuni generi di conforto (coperte, materiale di consumo, beni di prima necessità) e e resterà a disposizione sino a cessata esigenza.​

Sempre nel fine settimana si è svolto il cambio turno che ha consentito il rientro di tre Volontari che hanno operato nelle cucine campali CRI di Sarnano (MC) e l’invio sul posto di 4 nuovi Volontari che si sono divisi tra i Campi CRI di Monti Sibillini e di Visso.


In seguito alle violente scosse di terremoto che hanno nuovamente colpito il Centro Italia, oggi Croce Rossa Italiana è attiva in tutta l’area interessata con circa 400 tra volontari e operatori provenienti da numerosi comitati, sotto il costante monitoraggio e coordinamento della Sala Operativa Nazionale e delle Sale Operative Regionali di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Circa 80 i mezzi impiegati, tra cui ambulanze, autovetture, fuoristrada e camion.​

Assistenza alla popolazione, censimento, gestione dell’accoglienza, preparazione e distribuzione pasti, interventi di carattere sanitario, supporto psicologico: sono solo alcune delle attività attualmente garantite da Croce Rossa in supporto delle migliaia di persone rimaste senza casa dopo l’impressionante sequenza di eventi sismici.

Da parte del Comitato CRI di Susa un augurio di buon lavoro a tutto il personale tutt’ora impiegato nelle aree colpite dai recenti eventi sismici.

(Fonte: Associazione della Croce Rossa Italiana / Comitato di Susa)
 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.