TURISTI BLOCCATI CON L’AUTO TRA I CUMULI DI NEVE IN ALTA VAL SUSA: SALVATI DAI VIGILI DEL FUOCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IMG_0803

Volevano fare una gita domenicale sulle strade di montagna tra l’alta Val Susa e la Val Chisone, ma sono rimasti bloccati dalla neve. Una brutta avventura per due turisti torinesi, messi in salvo dai vigili del fuoco di Oulx e Susa, ieri pomeriggio. Sono intervenuti con tre mezzi gli uomini del distaccamento di Oulx-Salbertrand e Sauze d’Oulx, insieme alla Squadra 91 di Susa (recandosi sul posto con un Terrano, un Bremak e un Defender). I due turisti, a borgo di un suv Touareg della Volkswagen, sono saliti a Sauze d’Oulx, per andare sopra Sportinia, passare in alta quota il Col Basset e scendere verso la strada dell’Assietta, ma ad un certo punto sono rimasti bloccati su entrambi i lati, da due enormi cumuli di neve, in direzione Fenestrelle. Intorno alle 17 hanno dato l’allarme, e sono intervenuti subito i vigili del fuoco, portando al sicuro i due, mentre il suv è stato recuperato questa mattina.

IMG_0805

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. IL Suv un approccio sbagliato alla montagna e non solo. A questo punto, visto che si vuol far pagare l’elisoccorso ai gitanti, si facciano pagare anche interventi come questi a chi incautamente si inoltra con mezzi a motore sulle strade di montagna in stagioni in cui è possibile trovare neve o ghiaccio lungo il percorso. Se proprio si vuole andare si utilizzino un paio di scarponi e si faccia una salutare sgambata.

  2. Glie l’aveva ordinato il medico di spostarsi con il Suv tremila metri per godersi l’aria buona. Mi piacerebbe vedere
    la fattura che gli sarà inviata. Dovete pubblicarla altrimenti venga l’Isis.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.