VAL SANGONE, CERCATORE DI FUNGHI SI ROMPE LA CAVIGLIA: RECUPERATO DAL SOCCORSO ALPINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DAL SOCCORSO ALPINO

COAZZE – I tecnici della “Stazione Valsangone” del soccorso alpino e speleologico piemontese stanno concludendo il recupero di un cercatore di funghi (69enne residente a Grugliasco) con una caviglia fratturata nei pressi di località Molino, nel comune di Coazze. L’uomo era con un amico, che ha lanciato l’allarme e accompagnato le squadre sul luogo dell’incidente. Nel gruppo di soccorritori erano presenti due sanitari che hanno stabilizzato l’arto e preparato il paziente per il trasporto a valle in barella. In questo momento le squadre stanno scendendo a piedi con la barella in spalle verso la strada carrozzabile dove è in attesa un’autoambulanza che condurrà il paziente in ospedale.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.