ATTENTI ALL’IMBECILLE CHE AVVELENA I CANI COL TOPICIDA: SEGNALAZIONI A VILLAR DORA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

VILLAR DORA – Attenti all’imbecille che tenta di avvelenare i cani in paese. La segnalazione arriva da alcuni cittadini sui social network. Oggi, mercoledì 23 gennaio, un residente ha trovato appeso alla recinzione di casa sua un sacchetto contenente medicina per topi (in via Sant’Ambrogio): “Visti i recenti atti di avvelenamento di cani, potrebbe essere di qualche pezzo di m…che si diverte in questo modo. Domattina avvertirò le forze dell’ordine e gli consegnerò il sacchetto” ha scritto su Facebook.

Proprio ieri, sempre su Facebook, una concittadina aveva denunciato il fatto, sempre nella stessa zona: “La mia cagnolina è stata male e ha rischiato la vita per un’intossicazione da sostanza velenosa, il tutto senza uscire dal nostro cortile. In giardino non abbiamo e non usiamo sostanze potenzialmente nocive agli animali e perciò, la cosa ci preoccupa abbastanza. Abito fra via Sant’Ambrogio e via Don Caramello, non voglio allarmare nessuno, ma la precauzione non è mai troppa…Siamo stati fortunati che eravamo a casa, ce ne siamo accorti subito e l’abbiamo portata dal veterinario immediatamente”.

Sempre una residente ha aggiunto un’altra testimonianza: “Qualche settimana fa mi sono ritrovata in cortile una cotenna, ho chiesto ai vicini ben sapendo che loro non avrebbero mai dato una cotenna ai miei cani senza chiedere. Infatti mi han confermato che loro non sono stati. Attenzione massima”.

Intanto, poco distante da Villar Dora, a La Loggia, un altro cane è stato avvelenato alcuni giorni fa – probabilmente con un topicida – nel giardino di casa. “Il mio piccolo Caramel – ha scritto la proprietaria sui social – ha subito un avvelenamento, la sostanza più probabile è un topicida. I sintomi da subito sono stati preoccupanti, vomito, diarrea, bava alla bocca, cospicue perdite di sangue nelle feci, temperatura del corpo bassissima. Sembrava morto. L’ho immediatamente portato dal veterinario. È stato sottoposto subito a terapia antibiotica, antiemetica e gli è stato somministrato l’antidoto via flebo. Chiaramente sono stati effettuati diversi prelievi per monitorare la sua situazione”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

    • No, mi spiace non è un imbecille, è uno spietato delinquente… che si appostino polizia, carabinieri, vigili urbani e becchino questo essere immondo… deve finire in galera… solo una persona con un grado di malvagità elevato può fare un’azione del genere, avvelenare delle creature che non sono coscienti di quello che viene loro fatto… mi siace dirlo, ma ad una persona così oltre alla galera ci vorrebbe un assaggio dei bocconi che propina ai cani altrui, se poi sta male, lavanda gastrica…

  1. Imbecille? Molto riduttivo e generoso definirlo così.
    È un criminale, crudele e vigliacco, mi auguro che venga identificato e il suo nome pubblicato.

  2. Che schifo di gente: un po come quelli che massacrano di botte la gente davanti ai locali (vedi articolo) viviamo proprio in una bella valle!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.