BARDONECCHIA, DISINNESCATA UNA BOMBA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALLA GUARDIA DI FINANZA 

BARDONECCHIA – Martedì 21 agosto ci sono volute oltre 3 ore, dalle 10 alle 13.30, per completare le operazioni di disinnesco di un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale rinvenuto in località Col des Acles.

Le vigenti disposizioni della Prefettura di Torino prevedono, in caso di ritrovamento di residuati bellici, la messa in sicurezza dell’area nonché l’attivazione degli organi competenti per le operazioni di bonifica. Per fortuna il residuato si trovava lontano da centri abitati e anche da sentieri di passaggio quindi in totale sicurezza.

L’ordigno è stato fatto brillare dagli artificieri del 32° Reggimento Genio Guastatori di Fossano, con la collaborazione, riguardo agli aspetti logistici e alla messa in sicurezza della zona interessata al disinnesco, della Guardia di Finanza di Torino, presente nell’area interessata con il personale del Soccorso Alpino e della Tenenza di Bardonecchia.

Gli uomini impegnati nell’operazione, considerata “semplice” in base alla tipologia di ordigno, hanno raggiunto Col des Acles, situato a quota 2.300 metri, a bordo di un elicottero del 34° Gruppo Squadroni Aviazione Esercito di Venaria Reale.

Il disinnesco si è concluso alle 13.30 senza particolari difficoltà.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.