VALSUSA, DONATO UN MEZZO PER IL TRASPORTO DISABILI ALL’UNIONE MONTANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UNIONE MONTANA VALLE SUSA

BUSSOLENO – Il sogno è diventato realtà. Nonostante l’emergenza Covid-19, in tempi record è stata portata a termine l’iniziativa i “Progetti del Cuore” che ha visto l’Unione Montana Valle Susa farsi promotrice della raccolta fondi per il trasporto solidale.

“Progetti del Cuore” è un’organizzazione che fa capo a “Progetti di utilità sociale srl” di Milano ed è presieduta dalla cantante Annalisa Minetti e si occupa di sostenere situazioni di fasce deboli. Tra le attività svolte c’è quella del progetto di mobilità che ha già visto sinora consegnare sul territorio nazionale ben 522 mezzi per il trasporto di cittadini diversamente abili.

Questo progetto è stato presentato all’Unione Montana Valle Susa che lo ha fatto proprio ed ha portato all’acquisizione di un mezzo attrezzato che verrà inaugurato ufficialmente venerdì 26 giugno alle ore 11 in una cerimonia di consegna presso il ristopub “Il Feudo” di San Giorio di Susa.

Il presidente dell’Unione Montana Valle Susa Pacifico Banchieri presenta l’appuntamento: “Quando siamo stati contattati dai responsabili de i “Progetti del Cuore” abbiamo dato il nostro pieno appoggio, in quanto con questa iniziativa si riusciva ad offrire un nuovo servizio di trasporto sociale ai ragazzi, i disabili, gli anziani e alle famiglie in difficoltà dei comuni della valle. Grazie ad una imponente raccolta fondi sul territorio valsusino il progetto ha portato all’acquisto e all’allestimento di un mezzo di trasporto, un Fiat Doblò, completamente attrezzato per tutti iservizi di pubblica utilità sul territorio, oltre che per lo spostamento dei ragazzi in difficoltà e delle persone diversamente abili del territorio. L’automezzo venerdì verrà concesso in comodato all’Unione Montana Valle Susa, che lo metterà a disposizione del Conisaper il trasporto di coloro che sono in stato di necessità. Non solo il mezzo, ma anche tutte le spese accessorie. Infatti con il mezzo offriremo al Conisa attraverso questo progetto anche tutta la gestione delle spese, compresa l’assicurazione con copertura kasko, lasciando agli utilizzatori di fatto solo il costo del carburante. Un progetto a cui abbiamo creduto e ringraziamo l’organizzazione de i “Progetti del Cuore” per la concretizzazione in tempi così rapidi. Un grazie di cuore poi va a tutti gli inserzionisti della valle che con il loro prezioso contribuito hanno permesso che il sogno diventasse realtà. Venerdì al Feudo di San Giorio di Susa, assieme con i sindaci, a tutti loro daremo un attestato di ringraziamento che vuole esprimere tutta la nostra gratitudine”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.