VALSUSA, GIORNATA SULLA NEVE PER I BIMBI UCRAINI OSPITATI A BUSSOLENO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CROCE ROSSA DI SUSA (Pubblicato su Facebook)

SESTRIERE – Giornata sulla neve per i bambini ucraini che stiamo ospitando presso il Polo Logistico di Bussoleno. Ai 2.035 metri di Sestriere, sotto il sole di una bellissima giornata primaverile, grandi e piccoli hanno potuto cimentarsi con sci, slittini e bob in una giornata all’insegna dello sport e del divertimento. Perchè anche questa è accoglienza, sul nostro territorio, con la nostra comunità.

I ringraziamenti vanno a Dario Capelli per l’organizzazione della giornata, Banca del Piemonte che sta sostenendo le attività di accoglienza a favore dei più piccoli, Sestriere SpA per gli skipass, Rent and Go, Maison Clataud Sport, Ada Sport e Nonna Adelina per l’attrezzatura da sci, Scuola Nazionale Sci & Snowboard Sestriere, Scuola Sci Olimpionica Sestriere, Scuola Sci Vialattea per i maestri di sci, i Comitati della Croce Rossa Italiana di Ivrea, Mappano, Nichelino e Villar Dora per il supporto logistico, i Carabinieri e gli amici e volontari intervenuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

13 COMMENTI

  1. Siamo in grado di fare accoglienza!
    Chiunque dica il contrario cerca solo di strumentalizzare!…Se tutta l’Europa ragiona insieme si posa poi la pietra per un futuro intelligente!

  2. Iniziativa lodevole, sarebbe bello vedere le stesse iniziative verso tutti i profughi, anche gli Afghani stanno rischiando soprattutto coloro che hanno dato una mano ai nostri alleati nato, in ogni caso ogni essere umano va protetto indipendentemente dal coloro della pelle, religione ecc, invece a parte gli Afghani portati via in fretta e furia gli altri rimangono li, ogni tanto qualche video straziante che non si sa con che fortuna riesce ad arrivare fino a noi
    Aiutiamo anche gli Afghani, aiutiamo anche tutti quei profughi che scappano dalle guerre quelli che abbandonano i loro paesi per la fame perche non riescono più nemmeno a sopravvivere
    Certo aver lasciato li gli afgani e una vergogna per questo governo, ma anche le onlus, o la croce rossa o chi sia avrebbero dovuto far qualcosa, forse perché in Afghanistan non ci sono tesori minerari da depredare? O non meritano niente?

  3. E per i bambini della .V di Susa che non si possono permettere neanche una cazzo di pizza, a loro niente? Ma vergognatevi.

    • Infatti hai ragione caro ragazzo o signore o chiunque tu sia, se pensiamo a tutte quelle famiglie che si sono impoverite vuoi per la pandemia che ha fermato molte attività, vuoi perché sappiamo benissimo che molte famiglie non hanno più un reddito su cui poter contare, se pensiamo che nonostante tutte queste brutture hanno aumentato gas, luce persino i generi di prima necessità, cosa si può ancora dire? Che sarebbe anche ora che questo governo se ne andasse fuori dalle…..
      Ma la colpa è principalmente nostra perché abbiamo sempre accettato tutto, ma dico proprio tutto, avremmo dovuto cercare di farci sentire di opporre qualche diniego, perché cosi andremo sempre a sbattere la testa e diventeremo sempre più dei fantocci, è quello che vogliono questi signori….
      Ragionate gente……

      • C’è la croce Rossa che sta facendo la spesa per le famiglie del posto.
        Se siete in zona andate alle Baite ad Oulx per donare qualcosa

          • Direi che la priorità sono le persone che non hanno da mangiare! Quindi se vuole dare una mano io le consiglio di andare il prima possibile per evitare di non trovarli più…

  4. Grazie, pensiamo un pò a noi stessi, (Italiani), draghi ci rovina, ex banchiere, ex europeista, oggi peggio che mai. E tutti i nostri cari politici schifosi, devono andare a casa, non vi rendete conto dei soldi che prendono questi bastardi. A morte tutti. Scusami ma sono molto arrabbiato.

    • Si sono d accordo anch io, solo i benpensanti incoscienti non hanno capito ma ben presto si renderanno conto quando faremo la fine della Grecia, dispiace che ci sia qualcuno che non abbia capito che anche questa guerra dove chi ha interesse getti costantemente benzina sul fuoco per i propri sporchi interessi, fanno pena gli innocenti i bambini, i civili ma anche i soldati di entrambi le parti che sono morti e moriranno

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.