VALSUSA, NUOVA PISTA CICLABILE ALMESE – AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

riceviamo dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

AVIGLIANA / ALMESE – È pronto e prevede una spesa di quasi 50.000 euro il progetto del completamento della pista ciclabile che collegherà Almese e Avigliana lungo il percorso della strada provinciale 197. Per la parte relativa alla fattibilità tecnica ed economica il progetto è stato redatto nel 2016 dai tecnici del Servizio Viabilità 2 della Città Metropolitana di Torino ed è stato candidato ad ottenere un finanziamento statale nell’ambito del più complessivo progetto Pascal-Percorsi partecipati scuola-casa-lavoro, finanziato dal Ministero dell’ambiente nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. Sono in tutto sedici i Comuni che partecipano a Pascal, tra cui appunto quelli di Almese e di Avigliana, che avevano richiesto l’assistenza tecnica della Città Metropolitana per la redazione dei progetti di una pista ciclabile che sarà lunga poco più di un chilometro ma sarà molto importante per garantire la sicurezza della mobilità sostenibile tra i due centri abitati e per l’accessibilità ai punti di interesse turistico ed escursionistico della zona. La progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori tra il km 1+400 e il km 2+450 della Provinciale 197 è stata curata dai tecnici della Direzione Azioni integrate con gli Enti locali, che sono in grado di occuparsi anche della direzione dei lavori stessi e del collaudo dell’opera.

Il progetto è relativo a un completamento perché esistono già due tratti di pista ciclabile: il primo collega il centro di Almese alla rotatoria sulla Provinciale 197 nel territorio del Comune di Almese, il secondo parte dall’incrocio tra via Grangia e la 197 e arriva nei pressi della stazione di Avigliana. La realizzazione della pista è subordinata al declassamento da provinciale a comunale del tratto di strada interessato dall’intervento, con ditiosine qua non per la necessaria riduzione della larghezza della carreggiata transitabile dai veicoli a motore.

Il ricongiungimento tra i due tratti della pista ciclabile tra Almese e Avigliana sarà anche l’occasione per realizzare rialzi illuminati della sede stradale, per rallentare la velocità dei veicoli motorizzati alle due estremità della pista e consentire l’attraversamento in sicurezza della strada con le biciclette. I due Comuni installeranno luci lampeggianti che, alle due estremità della pista, segnaleranno il possibile attraversamento da parte dei ciclisti.

La pista sarà realizzata con corsie riservate alle biciclette adiacenti a quelle destinate al transito veicolare. La costruzione delle corsie presuppone, come detto, il declassamento del tratto di 1050 metri da strada provinciale a strada comunale. L’intervento sarà finanziato per 12.671,50 euro dal Comune di Almese, per 14.723,29 da quello di Avigliana e per il resto dal contributo del Ministero dell’Ambiente.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Il tratto tra l’incrocio tra via Grangia e la Provinciale 197 e la stazione di Avigliana è imbarazzante, è tutto sconnesso, stretto e non in piano, chiamarla ciclabile è un insulto per le ciclabili vere.
    Il tratto tra il centro di Almese e la rotatoria sulla Provinciale 197 invece è interrotto da paletti che non possono essere superati senza scendere dalla bici.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.