VALSUSA, ROVINATO IL CAPODANNO ALLA DISCOTECA TABATA: VANDALO FA SALTARE LA CORRENTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SESTRIERE – Una beffa per i gestori e i tanti clienti che, nella notte della vigilia di Capodanno, avevano scelto di festeggiare alla discoteca Tabata di Sestriere. Il Veglione del 2022/2023 è stato in parte rovinato, nella notte di domenica 1 gennaio, da un vandalo che ha sfondato la protezione del pulsante dell’allarme antincendio e lo ha premuto, facendo saltare la corrente elettrica. Alle 2.30 c’è stato il blackout totale, mentre numerosi clienti erano in pista a ballare: non è stato possibile riattivare subito l’impianto di corrente, e così buona parte della clientela è andata a casa o si è spostata in altri locali a continuare a festeggiare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri: il locale non ha nessuna responsabilità in merito, ma i clienti si sono infuriati per l’accaduto e per la festa rovinata. La discoteca Tabata ha presentato denuncia e ha avviato le pratiche per il rimborso della serata per i clienti che hanno ancora il pass-consumazione, mentre si dice disposta a trovare un accordo con chi aveva già effettuato la consumazione durante la festa.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

20 COMMENTI

  1. Un cervello in fuga? Un ecosostenibile contro il surriscaldamento globale? Un atto simbolico a favore degli immigrati? Un messaggio per sensibilizzare sulle tematiche
    lgbtqqicapf2k+wxyz? Un eroico antifascista?

  2. Chi ha compiuto questo gesto scellerato è un emerito cretino…peraltro alle 2,30 di mattina si può anche rincasare un po’ meno sbronzi del solito ed evitare incidenti, invece di spostarsi in altri locali… una volta le famiglie si davano un orario per rincasare, adesso le case sembrano più che altro dei dormitori dove i ragazzi fanno tutto quello che vogliono. Ribadisco che ciò non giustifica l’atto vandalico assolutamente da condannare.

  3. Commento fuori luogo?
    Per non dimenticare potrebbe aver colto nel segno.
    Restiamo in attesa (senza alcuna ottusa “curiosità”) dell’esito delle indagini.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.