VALSUSINO “IN VACANZA” ARRESTATO IN LIGURIA PER RAPINA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

FINALE LIGURE / SAUZE D’OULX – Un giovane di Sauze d’Oulx “in vacanza” è stato arrestato dai carabinieri di Finale Ligure. Aveva già dei precedenti penali per reati contro il patrimonio.

Ha rubato la bicicletta elettrica a un 47enne (valore 4.000 euro): con una scusa l’ha avvicinato, per poi farlo cadere dalla bicicletta, portandogliela via dopo averlo minacciato con una pistola e colpendolo alla testa. Il fatto è avvenuto a Finale Ligure, in località Manie, nei sentieri utilizzati dai biker, dove spesso si disputano gare internazionali di mountain bike.

I carabinieri hanno rintracciato il ladro, anche se aveva il volto coperto dalla mascherina chirurgica, perché ha commesso un errore: mentre scappava con la bici gli è caduto “il carrello” della pistola lungo il sentiero. I carabinieri l’hanno inviato ai colleghi specialisti in rilievi tecnici di Albenga, per risalire al proprietario.

Nel frattempo sono stati interrogati i testimoni e visionate le telecamere pubbliche e private. Il giovane rapinatore valsusino è stato individuato mentre stava rivendendo la bicicletta: è stato bloccato e portato direttamente in caserma.

I militari hanno perquisito la sua camera d’albergo, dove hanno trovato lunghi coltelli, attrezzi per lo scasso e passamontagna. I carabinieri ipotizzano che il valsusino fosse pronto a fare altre rapine.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.