A BARDONECCHIA SI PARLA DEL RAPPORTO TRA CITTÀ E MONTAGNA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO DEL TURISMO DI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Nel pomeriggio di giovedì 16 luglio si terrà alle ore 17.30 al Palazzo delle Feste di piazza Valle Stretta una conferenza con proiezione sullo stereotipato conflitto territoriale, socio-economico, urbanistico ed architettonico tra città e montagna. L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria presso l’Ufficio del Turismo di piazza Alcide De Gasperi.

L’incontro prende spunto dai risultati degli articolati lavori compiti dai professori Federica Corrado e Luca Davico dell’Atelier di Progetto Urbanistico del Corso di Laurea Magistrale in Architettura del Politecnico di Torino, presentati ed illustrati dalla professoressa Corrado e dell’architetto Erwin Durbiano.

A seguire si svolgerà un dibattito/tavola rotonda con protagonisti alcuni amministratori locali: saranno presenti Francesco Avato, sindaco di Bardonecchia, Marco Bussone, Presidente dell’Unione Nazionale dei Comuni, Comunità ed Enti montani, Mauro Carena, sindaco di Moncenisio e consigliere Città Metropolitana di Torino, ed infine Giorgio Montabone, vicesindaco di Susa e presidente del Consorzio Turismo Bardonecchia.

“Bardonecchia, come ha testimoniato il recente isolamento sociale causato dal Covid-19″ – afferma Federica Corrado – con la sua urbanistica alternativa e il suo patrimonio ambientale, è la sede ideale per affrontare tematiche come la dominanza e la dipendenza territoriale, le interconnessioni, ripensare culturalmente i valori, gli aspetti funzionali, le relazioni e i flussi territoriali, a come rendere più produttivi gli spazi, ad una nuova residenzialità, al turismo sostenibile, al Welfare e all’assistenza delle persone anziane. Le relazione metropoli, città di montagna, tema centrale di questo incontro, non può prescindere da un nuovo ed innovativo sviluppo territoriale sostenibile, degno di approfondimenti e di confronti istituzionali”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.