A SUSA UN PROGETTO PER I GIOVANI: CITTADINANZA ATTIVA CON EDUCAZIONE AMBIENTALE E STORICO-CULTURALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DAL COMUNE DI SUSA

SUSA – Ha preso il via al Castello di Adelaide la prima edizione del progetto “Giovani Protagonisti”, il campo estivo di educazione ambientale e storico-culturale rivolto agli adolescenti di età compresa tra 14 e 17 anni.

Nelle prossime due settimane sono dieci i giovani segusini che hanno aderito alla proposta dell’amministrazione comunale e che svolgeranno laboratori di storia e cultura della Città di Adelaide e dei suoi principali monumenti, approfondiranno la conoscenza di alcuni percorsi ambientali e naturalistici del territorio, collaboreranno con i volontari Anti Incendi Boschivi per alcune manutenzioni di sentieri del territorio.

Presenti all’avvio del progetto il Sindaco Piero Genovese, il Vicesindaco Giorgio Montabone e l’assessore alle Politiche Giovanili Antonella Colamaria insieme al presidente AIB Marco Paschero, e Stefano Paschero dell’Associazione Eventinscena.

Il Sindaco Piero Genovese: “Siamo particolarmente soddisfatti di arricchire l’offerta rivolta ai giovani di Susa con un progetto di cittadinanza attiva che li porterà ad approfondire numerosi aspetti di conoscenza della Città e del territorio, oltre che rendersi utili con piccoli interventi di manutenzione. Questa è la prima volta che viene proposto un progetto di questo genere che contiamo di far diventare un appuntamento ricorrente. Ringrazio Marco Paschero il presidente degli AIB di Susa per aver creduto fin da subito al valore di questa iniziativa e per aver messo a disposizione la sua struttura e i volontari per realizzarla e devo estendere altri ringraziamenti a Stefano Paschero ed alla Prof.ssa Enrica Calabria per il ruolo di tutor nei percorsi storico culturali legati al Castello e agli altri monumenti e per i rapporti con la soprintendenza che ha espresso interesse e parere favorevole al progetto, a Fulvia Cavaliere e all’intera struttura comunale per il lavoro svolto nell’istruttoria dell’iniziativa e nella stesura del bando ”

L’assessore Antonella Colamaria “Per voi ragazzi questo progetto rappresenta una occasione di aggregazione guidati da tutor ed esperti che vi porteranno a conoscere meglio e apprezzare i luoghi dove siete cresciuti. Questa esperienza sarà sicuramente positiva per i legami che costruirete e vorrete approfondire e perché vi permetterà di acquisire dei crediti formativi che potrete utilizzare nel prossimo anno scolastico”
Marco Paschero, Presidente AIB “Con i volontari del corpo abbiamo preparato un programma che vi vedrà alternare momenti formativi con altri di attività sul territorio. Ci saranno anche momenti conviviali come uno spuntino a metà mattina e dei rientri pomeridiani nei quali ci sarà la possibilità di conoscerci meglio e rielaborare le esperienze della giornata”

L’Amministrazione Comunale ha previsto la partecipazione di 15 ragazzi per ogni settimana: poichè c’è ancora qualche posto disponibile chi fosse interessato può chiedere informazioni e comunicarlo al numero 0122 648306.

Per i partecipanti oltre ad una bella esperienza, è previsto un buono da 50 euro alla settimana da spendere presso palestre, centri sportivi o per materiali scolastici presso gli esercizi convenzionati

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.