A VILLAR DORA L’INIZIATIVA “LE PANCHINE COLORATE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI VILLAR DORA

VILLAR DORA – C’è Pinocchio seduto sulla panchina di fronte alla scuola Primaria Collodi, mentre si possono trovare alcuni generi musicali sulle quattro panchine di Piazza della Cooperativa e ancora si possono ammirare delle coccinelle su quelle di via Don Oreste Caramello. È il frutto dell’iniziativa “Le panchine colorate” lanciata dal Comune durante il lockdown e che ha scatenato la fantasia e la creatività delle Associazioni e di alcuni cittadini.

Un’idea nata quasi per caso che ha avuto un grande successo – racconta il sindaco Savino Moscia – la proposta è piaciuta alle Associazioni e ai cittadini villardoresi che hanno da subito adottato le panchine presenti sul nostro territorio. È stato chiesto loro di personalizzarle con disegni e colori (dando piena libertà creativa) e di firmarle, nel caso, con il nome dell’associazione. Ora se si fa un giro per il paese ci sono panchine per tutti i gusti. Difficile citarne una piuttosto che un’altra. Sono tutte belle, perché i colori trasmettono tutti i giorni tante emozioni“.

Ma perché colorare proprio le panchine? “Partendo dal significato del nome panchina, ovvero sedile per più persone, di legno, ferro, pietra o cemento, con o senza schienale, posto all’aperto e fissato al terreno – spiega ancora il primo cittadino – abbiamo ricordato che la panchina è un luogo d’incontro dove può nascere un’amicizia o un amore, dove ci possiamo riposare o leggere un libro in tranquillità o ancora dialogare con altre persone. Se colorata può anche emanare serenità e allegria“.

Così girando per Villar Dora si trovano panchine di ogni colore o dedicate a qualunque tema che l’Amministrazione ha deciso di mantenere nel tempo e valorizzare. L’iniziativa prosegue; vi sono ancora panchine da adottare per raccontare la creatività delle persone, della loro voglia di tornare alla normalità e della loro voglia di fare comunità.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.