ALMESE, WEEK END NEL MEDIOEVO AL RICETTO DI SAN MAURO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di MARIO RAIMONDO

Una grande giornata (in realtà due) per un viaggio alla fine del Medioevo. È quello che accadrà questo fine settimana ad Almese al ricetto di San Mauro, per una reinterpretazione d’un lontano e forse dimenticato fatto storico che accadde in queste lande. Correva l’Anno del Signore del 1368 e gli uomini dell’Abate di San Giusto si stanno preparando alla difesa del Castrum Sancti Mauri dalle scorrerie delle milizie mercenarie anglosassoni al soldo di Filippo II d’Acaja emancipato a favore del fratellastro minore e deciso a riconquistare il potere sul principato del Piemonte. Un fatto di guerra realmente accaduto e che sabato e domenica prossima rivivrà nei luoghi dove avvenne, grazie alla riproposizione dell’evento da parte dei superbi figuranti dell’Associazione Vox Condoviae, autentici artisti nelle ricostruzioni e reinterpretazioni delle gesta dell’età medievale.

image

Dice il Sindaco di Almese, Ombretta Bertolo: “Per due giorni, sabato 21 e domenica 22 Maggio, Rivera e San Mauro ritornano al Medioevo con la riproposizione di accampamenti storici, sfilate in costume e tornei medievali…Un tuffo all’indietro nel tempo possibile grazie a giovani spettacolari, veramente bravi che hanno fatto un gran lavoro, con una approfondita ricerca storica sullo svolgersi degli eventi che ebbero luogo in queste terre e che ci proporranno un’interpretazione di quel lontano evento…Potremo così rivivere, grazie ad uno spettacolo unico ed originale, un frammento della storia di questa nostra terra accompagnati, per l’occasione, dal gusto dei prodotti locali e di birre artigianali”. Per la due giorni della manifestazione si terrà, presso i locali del Ricetto, una mostra a cura di Nicola Tatullo ed all’accampamento medievale saranno presenti antichi giochi per bambini. Per un vero fine settimana medievale appuntamento a San Mauro a Rivera di Almese. Il divertimento, abbinato al fascino d’una lontana storia, è assicurato.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.