BARDONECCHIA E IL GRANDE CUORE DELL’HANDBIKE: 80 ATLETI AL CAMPIONATO EUROPEO / FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

13663648_10209910011327277_1570888215_o

13898702_10209910011407279_1498956069_o

di THOMAS ZANOTTI

BARDONECCHIA – Si è svolto in un grandissimo clima di festa il fine settimana a Bardonecchia con le tappe finali del Circuito Europeo di Handbike (EHC) nelle giornate del 30 e 31 luglio. L’evento della Federazione Europea Handcycling, è stato organizzato per l’edizione di quest’anno con l’ASD Colomion in collaborazione con il Comune del paese valsusino. La manifestazione ha toccato la “Perla delle Alpi” in questi due giorni grazie anche al numeroso pubblico presente che ha accolto gli atleti in maniera calorosa dal primo fino all’ultimo chilometro del percorso bardonecchiese. Dopo la finale italiana del 2015, Bardonecchia ha pienamente raggiunto il traguardo dell’edizione europea con due tappe finali valevoli per l’accesso alle prossime Olimpiadi in Brasile a Rio de Janeiro. Il difficile percorso di gara, di circa 3,3 chilometri contava un dislivello totale di 35 metri e a differenza dello scorso anno sono state apportate alcune modifiche al tracciato tra cui l’arrivo e la partenza nella Piazza del Comune (Piazza de Gasperi). Le vie dove sono passati i corridori durante le gare sono state invece Via Medail, Piazza Suspize, Viale Capuccio, Via Boccaccio, Via Colombo, Viale Della Vecchia, Viale San Francesco, Viale Roma, Viale Montenero, Via Einaudi, Viale Stazione e Via Medail. Durante le gare tutti i partecipanti all’evento (80 concorrenti tra cui due campioni del mondo e quattro campioni olimpici) sono stati messi a dura prova dall’impegnativo percorso mostrando al pubblico tutta la loro bravura e determinazione. In campo maschile le prove sono state vinte da Joel Weingut nella Categoria MHO e da Fabrizio Bove nella MHS. Benjamin Fruh trionfa nella MH1 così come Ivan Sperone nella MH2. Belle vittorie anche di Federico Mestroni nella MH3 e infine per la MH4 con Rafal Wilk. Nel femminile invece le vittorie sono andate a Petra Weingut nella Categoria WHO e a Roberta Amadeo nella WH2. Successi anche per Anna Oroszova nella WH3 e Svetlana Moshkovich nella WH4. La gara conclusiva ha visto i trionfi di Moshkovich per le donne e Wilik per gli uomini accedendo così alle Olimpiadi in terra brasiliana in quanto sono tra i più forti al mondo in questa disciplina sportiva riservata alle persone disabili. Sicuramente per tutta Bardonecchia sono state due giornate che hanno riscosso uno straordinario successo di pubblico con la speranza che si possano ripetere queste manifestazioni che da sempre offrono emozioni e spettacolo.

ECCO LA FOTOGALLERY DELLE TAPPE FINALI DEL CIRCUITO EUROPEO DI HANDBIKE DI BARDONECCHIA:

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.