BUSSOLENO RINVIA L’ADOZIONE DELLA CARTA DEI DIRITTI DELLE BAMBINE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di THOMAS ZANOTTI

BUSSOLENO – In occasione dell’imminente 8 marzo i capigruppo delle minoranze di Bussoleno, Caterina Agus e Antonella Zoggia hanno proposto una mozione che avrebbe dovuto essere discussa nel consiglio comunale del 4 marzo, poi sospeso a data da definire su proposta della maggioranza, in cui si chiedeva l’adozione della Carta dei Diritti delle Bambine da parte del Comune: si tratta di una Carta composta da nove articoli, che si pone l’obiettivo di diffondere la cultura del rispetto della bambina, futura donna, al fine di prevenire ogni forma di violenza e pregiudizio.

La Carta rappresenta un documento unico nel panorama della cultura di genere, redatto dalla IFBPW (Internazional Federation of Business & Professional Women) Europa, che ha una sezione valsusina, di cui è presidente Eva Babel Prunelli e di cui la consigliera Agus è socia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.