BUTTIGLIERA, SONO PARTITI I LAVORI DA 680MILA EURO CONTRO ALLAGAMENTI ED ESONDAZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FABRIZIO PASQUINO

BUTTIGLIERA ALTA – Inizieranno a breve i lavori per il 1° lotto d’intervento di difesa delle sponde del canale di raccolta dell’area Monte Cuneo e il parziale rifacimento di strada Antica di Francia con la realizzazione di un nuovo guard-rail (lotto 2).

A questi lavori si vanno ad aggiungere quelli, invece, appena iniziati da parte di Smat per la realizzazione di una canalizzazione che servirà a convogliare le acque piovane che provengono dal versante occidentale della collina morenica e vanno a impattare su Cornaglio. Da qualche giorno sulle due provinciali all’altezza delle Fronde e di Cornaglio, Smat ha avviato il cantiere per un intervento del valore di 680mila euro.

Questa infrastruttura, che parte dalla Fronde e sbocca nel rio Cellino, chiude un lungo percorso di investimenti per la messa in sicurezza idrica di Capoluogo, con canalizzazioni che drenano le acque meteoriche dai quadranti orientale, centrale e ora occidentale della morena, riducendo il ruscellamento nelle aree abitate.

Con questi interventi l’amministrazione comunale mette in atto ciò che rientrava nel programma delle opere che mettono in sicurezza abitazioni, strade e campi da allagamenti ed esondazioni dovuti alle forti piogge e al dislivello della conformazione del terreno tra le varie zone di Buttigliera che si sono verificate in passato.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.