CASELETTE, 11 WRITERS RENDONO PIÙ BELLO IL PAESE CON UN GRANDE MURALES

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di PINO SCARFÒ

CASELETTE – Un bando pubblico per giovani writers, nato da un’idea del sindaco Pacifico Banchieri, ha permesso a undici graffitisti di realizzare un murales sulla parete prospiciente il viale Sant’Abaco, di proprietà della società Roveto sas ‘senza essere multati’. Un gruppo di giovani esperti di ‘street art’, che nel week end ha lasciato al viale un tocco di vivacità.

Bombolette spray e pennelli sono stati gli strumenti più usati per operare. Gli argomenti in concorso erano lo sport, la natura e gli ufo, tutti da ambientare sul Musinè. “Appena ho saputo del bando mi sono precipitato a partecipare”; afferma entusiasta Francesco, giunto da Torino. Poco più in là, il collegnese Alessio alle prese con il tema alieno: “Un’opportunità per ritornare nell’ambiente dei graffitari dopo tanti anni di assenza”. Nello spazio successivo, Alessandro di Condove ed Emanuel di Almese: “Abbiamo mantenuto il tratto originario dei writers, aggiungendogli però un’immagine aliena con un tratto in stile fumetto”.

“Questi ragazzi hanno abbellito un muro che per anni è rimasto grigio e invecchiato dal tempo. Alcuni sono più maturi, altri meno, comunque la strada è quella giusta”; afferma Massimiliano Petrone, graffitista di professione e componente della commissione valutatrice insieme alla consigliera comunale Beatrice Ossola: “Un viale di passaggio con un muro fatiscente che con questo bando abbiamo riqualificato, raccogliendo tanti apprezzamenti dai casalettesi”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.